Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Una protesi per tornare ad amare

L'asportazione della prostata non deve coincidere con la rinuncia al sesso

Varie_5566.jpg

In caso di tumore, l'asportazione della prostata è una scelta praticamente obbligata, ma non significa necessariamente rassegnarsi alla pace dei sensi. Ne è convinto anche Maurizio Carrini, urologo presso l'ospedale Cardarelli, all’avanguardia nel trattamento dell’impotenza con l’impianto di protesi di nuova generazione che consentono ai pazienti un ritorno a una normale sessualità dopo l’intervento alla prostata per tumore.
Secondo recenti dati, dopo il cancro è crisi di coppia per circa 3 milioni di italiani che a seguito dell’asportazione radicale della prostata (prostatectomia) vogliono tornare ad amare e non si rassegnano all’impotenza. Ora gli ultimi progressi terapeuti indicano, quando i farmaci stimolatori dell’erezione sono inefficaci, le protesi peniene come valida soluzione per il ritorno all’amore.
“L'asportazione chirurgica completa della prostata”, spiega il dottor ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | prostata, protesi, sesso,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19476 volte


www.cialis-viagra.com.ua

https://pharmacy24.com.ua

www.medicaments-24.com