Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Sclerosi multipla, il Dna ne custodisce il mistero

Differenze evidenti nel genoma dei malati

Nel patrimonio genetico delle persone affette da sclerosi multipla si trovano differenze sostanziali rispetto alla popolazione sana. A dirlo è un gruppo di ricerca coordinato dalla prof.ssa Patrizia Casaccia dell'Icahn School of Medicine di New York, che ha pubblicato su Nature Medicine i risultati di uno studio sull'argomento.
“Le differenze, che riguardano la metilazione del Dna, sono sottili ma diffuse, riproducibili e indipendenti da fattori di confondimento quali sesso ed età”, spiega la prof.ssa Casaccia.
Negli encefali dei pazienti con sclerosi multipla i geni preposti alla regolazione della sopravvivenza degli oligodendrociti – BCL2L2 e NDRG1 – sono metilati in maniera eccessiva ed espressi a livelli minori rispetto ai controlli.
Al contrario, i geni connessi con la maturazione proteolitica – vale a dire LGMN e CTSZ – hanno una bassa metilazione e sono maggiormente espressi. ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sclerosi, Dna, metilazione,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19054 volte


http://www.biceps-ua.com

https://buysteroids.in.ua

www.buysteroids.in.ua/tabletirovannyie-anabolicheskie-steroidyi/oksimetolon.html