Eflide
Di riccardo (del 28/02/2014 @ 17:05:35, in Lettera E, visto n. 350 volte)
Piccola macchia cutanea giallo-brunastra, rotondeggiante o di forma ovale, a superficie liscia; ha origine da un aumento del pigmento melanico. Le efèlidi vengono localizzate in modo diffuso alle zone scoperte del corpo (viso, collo, arti superiori) e divengono più evidenti nel periodo primavera-estate per la maggiore esposizione ai raggi solari, mentre nel periodo invernale hanno la tendenza ad attenuarsi. Si manifestano in soggetti giovani, con pelle poco pigmentata e capelli biondi o rossi; tendono a sparire dopo i 40 anni.
Наш авторитетный портал про направление Игровые автоматы онлайн casino-ua.info
http://agroxy.com