Peeling. - - tvgaderummet.info
Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

\\ Enciclopedia Medica : Articolo
Peeling.
Di dr.ssa Anna Carderi (del 19/12/2013 @ 14:31:39, in Lettera P, visto n. 489 volte)


Tecnica dermo-estetica, usata in dermatologia per ottenere, attraverso una rigenerazione della pelle, l'eliminazione di piccole cicatrici di acne e varicella, di verruche piane giovanili, di discheratosi, di ispessimento patologico dello strato corneo della cute (ipercheratosi), di corni cutanei. Il peeling chimico si avvale di preparati chimici e, in modo particolare, di resorcina (antisettico appartenente alla classe dei difenoli), che, applicata a diverse concentrazioni sotto forma di pasta o pomata, ha un effetto esfoliante. Il peeling fisico prevede l'applicazione di radiazioni ultraviolette e l'asportazione meccanica degli strati cutanei più superficiali. Secondo la classificazione di Rubin i peeling chimici si suddividono in: - molto superficiali (assottigliamento o rimozione dello strato corneo) - superficiali (necrosi di una parte o di tutta l'epidermide fino allo strato basale) - medi (necrosi dell'epidermide e di una parte o di tutto il derma papillare) - profondi (necrosi dell'epidermide fino al derma reticolare) A livello dell'epidermide il peeling, diminuendo le coesione o lisando i cheratinociti: - rimuove lo strato corneo della cute e il tappo cheratinico dei comedoni - aumenta il turnover cellulare con relativa esfoliazione - inibisce l'attività delle ghiandole sebacee In base alla profondità di penetrazione, la sostanza chimica adoperata può coagulare la struttura proteica delle cellule (frosting) A livello del derma il peeling: -esercita un effetto irritante con conseguente eritema ed edema -stimola i fibroblasti a produrre glicoproteine e nuovo collagene, con ristrutturazione della componente fibrosa del derma Gli agenti chimici maggiormente utilizzati sono: acido glicolico acido mandelico acido piruvico acido salicilico acido tricloroacetico fenolo resorcinolo Le principali indicazioni al trattamento con peeling chimici sono: invecchiamento cutaneo discromie acne in fase attiva o cicatriziale acne rosacea iperseborrea

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
Commenti
Inserire solo modifiche al testo citato. Per le domande ai medici
Nessun commento trovato.

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.



Titolo



Titolo



Titolo


www.medicaments-24.com/viagra-sildenafil/viagra-130-mg/

steroid-pharm.com

www.cialis-viagra.com.ua