Il portale della salute
Ricerca Notizie
    Ricerca Farmaco

Torna alla Home page

Le ultime notizie di salute e medicina l quotidiano per il tuo benessere, estetica, sessualità, diete, fitness Gli approfondimenti sulla salute, i sintomi, le malattie, primo soccorso I medici a tua disposizione,  analisi a casa tua, ecografia, gli ospedali Il forum di Italiasalute.it La tua para farmacia online prezzi scontatissimi !! Condizioni di vendita e informazioni, anche tel. 06 33.33.437
Infettivologo faq

Farmacia On-Line

Cerca un prodotto

  

Newsletter

Registrazione
Utenti

Ricerca nel sito

 


Ricerca sul Web


INFETTIVOLOGO FAQ

MALARIA

D: La zanzara tigre può trasmettere la malaria?

R: Assolutamente no. La malaria è una malattia causata dal Plasmodium, un parassita ematico che viene trasmesso solo da specifiche zanzare (Anopheles) perchè solo in queste può completare il suo ciclo riproduttivo.

AIDS

D: Con la terapia attuale l'AIDS è ormai sotto controllo?

R: In realtà la terapia è riuscita a tenere sotto controllo la replicazione del virus e ad allungare di anni la sopravvivenza delle persone malate, ma non ha debellato la malattia. Perciò non bisogna abbassare la guardia ed una attenta prevenzione del contagio è sempre più che mai necessaria.

ANTIBIOTICI

D: Se prendo un antibiotico devo prendere delle vitamine?

R: Non è indispensabile prendere delle vitamine per le terapie antibiotiche brevi (entro i 10 giorni). Gli antibiotici alterano però l'equilibrio batterico intestinale e può essere utile assumere yogurt o integratori della flora batterica per limitare l'intolleranza intestinale.

INFLUENZA

D: L'influenza può manifestarsi come malattia intestinale?

R: Non c'è nessuna evidenza che i virus dell'influenza abbiano una qualche azione sulle cellule intestinali. In realtà le loro cellule bersaglio sono quelle della mucosa delle alte vie aeree. Le malattie intestinali accompagnate da sintomi simil-influenzali sono in genere dovute a virus diversi, enterovirus ed altri, che appartengono a famiglie ben distinte e su cui il vaccino per l'influenza non ha nessun effetto.

VACCINI

D: I vaccini possono causare essi stessi una malattia grave?

R: I vaccini a volte possono causare patologie, questo è vero. In genere il rischio viene accuratamente valutato prima di effettuare la vaccinazione e specialmente se si tratta di vaccini a virus viventi attenuati. Questi infatti non possono essere somministrati in gravidanza, nei soggetti immunodepressi per AIDS, terapie antitumorali, terapie cortisoniche croniche, immunodeficit congeniti. Tipici vaccini a virus viventi sono quello per la Febbre Gialla, quello per la Poliomielite (orale), quello per la Rosolia, Morbillo, Parotite.

EPATITI

D: L'epatite virale si trasmette con i rapporti sessuali?

R: Ci sono diversi virus che causano epatiti nei paesi occidentali. Alcuni si trasmettono attraverso il sangue e le secrezioni e possono causare epatiti acute o croniche (fino alla cirrosi), altri si trasmettono per via orale attraverso alimenti, in genere acqua, pesce e frutti di mare, contaminati e non cronicizzano. Ai primi appartengono il virus dell'epatite B (per il quale è disponibile un vaccino) e il virus dell'epatite C (per il quale il vaccino non è ancora disponibile) e che possono essere trasmessi anche con i rapporti sessuali. Del secondo tipo è il virus dell'epatite A, che si trasmette esclusivamente per via alimentare.

Torna Indietro

 

Sono graditi commenti: redazione@italiasalute.it
tvgaderummet.info
Via G.Calderini 68, 00196 Italy
TEL.  (06) 32.65.25.00