Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3095

Risultati da 901 a 910 DI 3095

24/01/2014 12:38:59 Effetti sui neuroni che cambiano il tipo di stimolo nervoso

La pigrizia modifica il cervello e fa male al cuore
Essere troppo pigri non conviene. Uno studio della Wayne State University School of Medicine di Detroit, in collaborazione con la Flinders University di Adelaide, in Australia, ha segnalato l'effetto negativo prodotto da un atteggiamento pigro in rapporto alla salute del cuore.
Nello specifico, pare che la mancanza di attività riesca a modificare i neuroni che regolano alcuni stimoli nervosi suscettibili di aumentare il rischio di patologie cardiovascolari.
Lo studio, pubblicato sul ... (Continua)

23/01/2014 Il segreto è nella presenza dei flavonoidi

Diabete Ko grazie a cioccolato, tè e mirtilli
Cioccolato, tè e mirtilli sono associati a un rischio inferiore di sviluppo del diabete di tipo 2. Il loro merito è di contenere al loro interno i flavonoidi, sostanze fitonutrienti che esercitano un effetto protettivo e preventivo nei confronti del diabete.
A sostenerlo è una ricerca pubblicata sul Journal of Nutrition da un team della University of East Anglia. Condotto su circa 2mila donne, lo studio si è avvalso di questionari e analisi del sangue, dimostrando come un'assunzione più ... (Continua)

22/01/2014 16:48:19 Milioni di neuroni gestiscono le attività intestinali
L'intestino è il nostro secondo cervello
Può sembrare assurda una affermazione del genere; ci viene spontaneo chiedere “ma il cervello non è unico ed è posto nella nostra scatola cranica?”.
La risposta è che esiste un secondo cervello e, guarda caso, è posto in un luogo inospitale e sporco, ma gestisce con il cervello cranico, in ugual maniera ed in correlazione, le funzioni del nostro corpo.
Siete stupiti? Anche io rimasi molto sorpreso e scettico quando appresi che la scienza lo aveva scoperto e dimostrato: è così!
Negli ... (Continua)
22/01/2014 12:25:00 Cos’è, come funziona e cosa è possibile fare con la luce pulsata

I vantaggi della depilazione con luce pulsata
La luce pulsata, tecnologia che deriva dal laser, basa la propria efficacia sulla conversione della luce in energia termica che consente attraverso la determinazione della lunghezza d’onda in modo da andare ad agire su peli superflui, discromie, lesioni capillari e rughe, denaturandoli.
Sostanzialmente, la luce pulsata è costituita da un accumulatore energetico e una speciale lampada allo xeno e di un'apposita ottica, in grado di generare un fascio di luce molto intenso che illumina ... (Continua)

16/01/2014 12:36:20 Sistema di monitoraggio continuo delle condizioni del paziente

Una coperta intelligente per le piaghe da decubito
Per chi è costretto a letto da una malattia il rischio di formazione delle piaghe da decubito è molto alto, soprattutto fra gli anziani. Quasi il 10 per cento dei pazienti ricoverati in ospedale va incontro a questa fastidiosa e anche pericolosa complicazione, che rappresenta una delle cause maggiori di riospedalizzazione.
Ora sta per essere introdotto un sistema per migliorare le condizioni di questi pazienti. Si chiama MAP, Monitor Alert Project, un dispositivo per il monitoraggio costante ... (Continua)

16/01/2014 11:29:49 Malati di Alzheimer più esposti a forma incurabile di anemia

Alzheimer associato ad anemia
Chi soffre di Alzheimer mostra un rischio molto più alto della media di vedersi diagnosticare anche una grave forma di anemia. A lanciare l'allarme è un gruppo di ricerca del Florey Institute of Neuroscience and Mental Health, in Australia, che ha pubblicato su Molecular Psychiatry un'analisi effettuata su 1100 volontari.
Lo studio, coordinato dal prof. Noel Faux, ha testato i livelli di ferro ematico dei soggetti, scoprendo che nei malati di Alzheimer i livelli di emoglobina nel sangue ... (Continua)

14/01/2014 14:21:00 Benefici per i più anziani ma inutile nella popolazione adulta

Il ruolo della vitamina D nella prevenzione delle fratture
Si può ridurre il rischio di fratture negli anziani garantendo loro un giusto apporto di vitamina D, in una quantità pari a circa 30 ng/mL. A stabilirlo è una relazione dell'American Geriatrics Society (AGS).
James Judge, presidente del gruppo di lavoro AGS sull'integrazione di vitamina D negli anziani, spiega: “negli studi in cui si sono raggiunti livelli medi sierici superiori a 25 ng/mL, i tassi di cadute e fratture sono significativamente diminuiti”.
Secondo il documento, una dose ... (Continua)

14/01/2014 12:00:33 La distanza ravvicinata affatica gli occhi

Gli smartphone sono una minaccia per gli occhi
Gli smartphone sono sempre più diffusi e usati, ma potrebbero costituire un pericolo per la vista.
Secondo una ricerca comparsa sulla rivista Optometry and Vision Science, infatti, la lettura dei messaggini di testo o la navigazione su Internet tramite smartphone costringerebbero ad avvicinarsi allo strumento più di quanto non si faccia con un normale libro, forzando gli occhi a lavorare più duramente del solito.
Sarebbe la ridotta distanza, più che la grandezza dei caratteri, a ... (Continua)

14/01/2014 11:46:23 Esame più accurato e rapido per individuare l'intolleranza

Un test più semplice per scoprire la celiachia
Un team di ricercatori americani ha messo a punto un nuovo test per scoprire l'intolleranza al glutine e la presenza della celiachia. A ottenere il risultato è un gruppo di lavoro del Walter and Eliza Hall Institute diretto dal gastroenterologo Jason Tye-Din.
Il primo campanello d'allarme viene senz'altro da una serie di fastidiosi sintomi che colpiscono il soggetto, ad esempio dissenteria, vomito, gonfiore addominale, perdita di peso e spossatezza. L'attuale sistema per la diagnosi prevede ... (Continua)

13/01/2014 16:43:12 Il sonno serve a ripulire la mente dalle informazioni inutili

La notte resetta il cervello
Dormire ha sul cervello l'effetto della deframmentazione del disco rigido su un pc. Al di là della metafora informatica, il sonno notturno ci serve per dare una “ripulita” al nostro sistema cerebrale, eliminando quelle informazioni superflue e consolidando i ricordi più importanti.
Una buona dormita serve quindi a mantenere il cervello in una condizione di equilibrio, in maniera particolare le sinapsi, che rappresentano lo strumento di connessione fra i vari neuroni.
È ciò che emerge ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale