Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3095

Risultati da 481 a 490 DI 3095

12/02/2015 16:32:47 Rischio di unghie incarnite per chi le indossa

La salute dei piedi minacciata dalle ballerine
Le ballerine sono comode ed eleganti, ma aumentano il rischio di unghie incarnite, oltre che di calli e duroni. A dirlo è il podologo Mike O'Neill, secondo cui l'uso sempre più frequente di questo tipo di calzature fra le donne ha provocato “un grande aumento dei casi di unghie incarnite negli ultimi cinque anni. Le ballerine stringono molto i piedi, facendo pressione sulle unghie”, spiega O’Neill al MailOnline.
Queste scarpe, infatti, costringono le unghie a incurvarsi, provocando di ... (Continua)

12/02/2015 15:20:36 Arruolamento dei primi pazienti per lo studio clinico Vanguard
La neurostimolazione per lo scompenso cardiaco
Sono stati arruolati i primi pazienti nell'ambito dello studio clinico Vanguard, che intende verificare l'efficacia del sistema di neurostimolazione EquiliaTM nei pazienti affetti da scompenso cardiaco.
Il sistema – prodotto da Sorin - ha lo scopo di trattare lo scompenso cardiaco tramite la stimolazione del nervo vago. È stato dimostrato che lo scompenso cardiaco si associa a uno squilibrio del sistema nervoso autonomo che controlla l’attività cardiaca. Questo squilibrio – una riduzione ... (Continua)
09/02/2015 15:25:41 Epidemia diffusa in Colorado
Paralisi muscolare infantile legata a un enterovirus
Uno studio pubblicato su The Lancet rivela la possibile esistenza di un'epidemia in corso in Colorado sulla popolazione pediatrica. Alcuni bambini sono stati colpiti da paralisi muscolare flaccida e disfunzioni dei nervi cranici forse a causa di un virus respiratorio noto come EV-D68, uno degli oltre 100 enterovirus non-polio.
Il coordinatore dello studio Kevin Messacar, infettivologo presso il Children Hospital di Aurora, spiega: “grazie agli sforzi a livello mondiale per eradicare i ... (Continua)
05/02/2015 11:18:52 L'utilità della Post-Stroke Checklist
Vivere dopo l’ictus, missione possibile
Con l’ictus si rimane invalidi tutta la vita. Le cure in urgenza permettono di salvare molte vite, ma il rischio è quello di avere molte persone che, una volta concluso il percorso di riabilitazione in ospedale, devono essere seguite anche a casa per ridurre il rischio di recidive e trattare al meglio eventuali complicazioni.
La Regione Lazio, prima in Italia, diventa protagonista di un percorso che va oltre la semplice assistenza nelle strutture, ma permette di coniugare appropriatezza ed ... (Continua)
02/02/2015 14:53:00 Eccesso di farmaci prescritti nella terza età

Il rischio della polifarmacoterapia negli anziani
La disponibilità di terapie sempre più efficaci per ogni malattia ha un rovescio della medaglia che prende il nome di polifarmacoterapia. Si intende con questo termine l'assunzione nel corso della giornata di diversi farmaci per la cura di disturbi di varia natura. Il fenomeno riguarda in particolare gli anziani fra i 75 e gli 85 anni, che secondo alcune stime in un terzo dei casi assumerebbero 5 o più medicine al giorno prescritte dal medico, senza contare i farmaci da banco.
Secondo i dati ... (Continua)

02/02/2015 11:24:00 I risultati migliori si ottengono nel corso della giornata

Correre sì, ma dopo mezzogiorno
Non serve svegliarsi all'alba per fare jogging. Uno studio dell'Università di Birmingham dimostra che i risultati migliori si ottengono dopo mezzogiorno. La ricerca, pubblicata su Cell, è stata realizzata su un piccolo campione di 20 atleti professionisti, fra cui diversi giocatori di hockey. I test sono stati svolti dalle 7 del mattino alle 10 di sera, e sono stati somministrati dei questionari allo scopo di capire chi era da considerare un'“allodola” - cioè chi è più mattiniero – e chi un ... (Continua)

02/02/2015 SIR-Spheres con Y-90 da affiancare al trattamento chemioterapico

Le microsfere per le metastasi del fegato
Due nuovi studi studieranno l'efficacia della radioterapia mirata al fegato con microsfere in resina SIR-Spheres con Y-90 in caso di cancro al colon-retto. Il trattamento è da affiancare all'attuale regime di cura chemioterapica standard.
I dati di FOXFIRE e FOXFIRE Global saranno combinati con i risultati di 500 pazienti dello studio SIRFLOX, in modo da formare un database di più di 1.000 pazienti che ha sufficiente valore statistico per valutare se le microsfere SIR-Spheres in prima linea, ... (Continua)

29/01/2015 16:29:00 Passare troppo tempo davanti alla televisione può essere un segnale

Troppa Tv è sintomo di depressione
Le maratone televisive non vanno d'accordo con la salute. Oltre che con la sedentarietà e l'affaticamento degli occhi, troppa tivvù andrebbe messa in relazione anche con un eventuale stato depressivo.
Secondo una ricerca della University of Texas di Austin, le persone che passano molto tempo davanti alla televisione hanno più probabilità di essere depressi. Le conclusioni, presentate nel corso della 65esima conferenza annuale dell'International Communication Association di San Juan, a ... (Continua)

29/01/2015 09:35:49 Liberarsene però è possibile

L'ossessione per il gioco d'azzardo
La ludopatia, la passione sconsiderata per il gioco d'azzardo, colpisce un numero sempre maggiore di persone. Secondo un sondaggio svolto da Eurodap (Associazione europea per il Disturbo da Attacchi di Panico), addirittura il 50 per cento del campione formato da 850 persone fra i 25 e i 65 anni ha rivelato di essere dipendente dal gioco.
"Dai dati emerge che il 50 per cento del campione intervistato è composto da giocatori patologici”, ha spiegato Paola Vinciguerra, psicologa, ... (Continua)

27/01/2015 15:57:42 Progetto che fa parte delle attività dell'astronauta Samantha Cristoforetti

Lo studio del sonno in microgravità
Il progetto si chiama Wearable Monitoring e ha l’obiettivo di approfondire la conoscenza dei meccanismi fisiologici del sonno in microgravità. Nelle ultime due settimane Samantha Cristoforetti, astronauta italiana dell’Agenzia Spaziale Europea e capitano pilota dell’Aeronautica Militare, ha svolto con successo le prime tre registrazioni notturne previste dal progetto. Prosegue così l’intensa attività scientifica e sperimentale della missione FUTURA, la seconda di lunga durata dell’Agenzia ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale