Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3095

Risultati da 2621 a 2630 DI 3095

07/03/2005 
ACUFENI: CONTRO IL FISCHIO UNA SOLUZIONE ARRIVA DALL'ACQUA
L'acufene, un rumore intenso simile a un fischio, ad un sibilo o a un ronzio che proviene dall'interno della testa, che fa disperare molte persone. Recentemente, però, nuove speranze stanno nascendo grazie ad un trattamento, la Tinnitus retraining therapy Trt,che utilizza principi di cura completamente diversi da quelli tradizionali.

Se, finora, la cura standardizzata, efficace in pochi casi, era l’uso di farmaci vasodilatatori contro la cattiva circolazione, una delle possibili ... (Continua)
22/02/2005 

Alzheimer: progressi grazie alla scoperta della Montalcini
Dopo poco meno di venti anni la scoperta che valse a Rita Levi Montalcini il premio Nobel continua a tornare utile nella ricerca scientifica.
La somministrazione via naso del fattore di crescita nervoso nel modello animale dell’Alzheimer sembra un’interessante prospettiva terapeutica.
Far “sniffare” l’NGF (nerve growth factor), una proteina tutta italiana, a topolini malati con sintomi che ricordano l’Alzheimer non solo migliora la salute delle cellule nervose, ma li aiuta a ... (Continua)

21/02/2005 
Trovata l'origine dell’emorragia intracranica
L’apoptosi (la morte cellulare programmata) potrebbe essere la causa della rottura degli aneurismi intracranici, e quindi all’origine dell’emorragia intracranica che si verifica tra la superficie del cervello e il cranio: un evento devastante che si associa a elevata mortalità e la cui prognosi la maggior parte delle volte è infausta. Questa la conclusione di uno studio (“Role of apoptosis in intracranial aneurysm rupture”) condotto da Giulio Maira Direttore dell’Istituto di Neurochirurgia ... (Continua)
17/02/2005 

Una ''sniffatina'' e la libido femminile aumenta
Un ricercatore all'università di Warwick ha progettato una cerotto profumato che portato sul polso da una donne sarebbe in grado di accrescere il desiderio sessuale. Secondo il Daily Mail, il cerotto, battezzato Scentuelle, inventato da George Dodd funziona imitando gli effetti sul cervello della dopamina. Il cerotto va portato sempre sul polso e va discretamente annusato ogni ora per accertarsi di aver fatto un buon rifornimento del profumo che va a stimolare il centro del piacere presente ... (Continua)

10/02/2005 

Carne rossa e latticini non giovano al cuore delle donne
Le donne di una certa età non dovrebbero avere una dieta nella quale la facciano da padroni carne rossa e latticini, in quanto si rischia di minare l'apparato cardio-circolatorio.
A trarre queste conclusioni è uno studio condotto su 29000 donne in menopausa. Lo studio ha evidenziato che una dieta basata su carne rossa e latticini può, in un lungo termine (15 anni), accrescere il rischio di mortalità legato a cardiopatie del 40% più elevato rispetto alle donne con un regime dietetico ... (Continua)

08/02/2005 
Una nuova cura per l’acromegalia, causa del gigantismo
Da oggi un farmaco innovativo frutto della ricerca Pfizer, Pegvisomant, apre nuove prospettive al trattamento dell’acromegalia, una malattia rara ed invalidante, e offre una possibilità di cura anche per i pazienti che non rispondono ad altri schemi terapeutici.
Pegvisomant, nuovo trattamento per l’acromegalia, fa parte di una nuova classe di farmaci di origine ricombinante con un approccio profondamente innovativo. Il meccanismo con cui Pegvisomant svolge la sua azione ... (Continua)
08/02/2005 
Bimbi pesanti alla nascita più a rischio cancro da grandi
Se è vero che nascere sottopeso aumenta il rischio di patologie cardiache e diabete, ora si scopre che i bambini più pesanti alla nascita sembrano essere anche quelli che, da adulti, avranno un maggior rischio di essere colpiti da certe forme di tumore. A sostenere questa tesi è Valeria A. McCormack della London School of Hygiene & Tropical Medicine di Londra che ha utilizzato i dati forniti dall'Università di Uppsala, in Svezia, per condurre uno studio destinato a mettere in relazione ... (Continua)
07/02/2005 

Cancro al seno: può essere colpa della luce artificiale?
Ricercatori statunitensi stanno studiando per verificare l'ipotesi che la luce artificiale, alla quale siamo esposti per molte ore al giorno, possa alterare i livelli ormonali nelle donne così da costituire una causa della maggiore incidenza del cancro al seno nei paesi sviluppati.
A voler verificare la fondatezza di un'ipotesi così poco rassicurante è Richard Stevens, epidemiologo dell'University of Connecticut, il quale ritiene che non c'è consenso scientifico sul perchè ci sia un ... (Continua)

03/02/2005 

Aids: grande passo in avanti grazie a ricerca italiana
Un grande passo in avanti nella ricerca sull'Aids grazie ad uno studio italiano condotto tra Italy, Milano e Modena.
Una ricerca tutta italiana, condotta a Italy, Milano e Modena, apre nuove prospettive nella terapia dell’Aids e di altre malattie che coinvolgono il sistema immunitario. L’importante ricerca, pubblicata sull’ultimo numero della prestigiosa rivista Aids Research, è stata condotta con finanziamenti dell'Istituto Superiore di Sanità per l'AIDS, dalla dottoressa Antonella ... (Continua)

03/02/2005 
Scoperta una nuova infezione a trasmissione sessuale
Una nuova e rara forma di infezione a trasmissione sessuale, il linfogranuloma venereo (LGV) è stata scoperta in due pazienti omosessuali a New York. Le cellule batteriche scoperte sono identiche a quelle individuata in Europa, secondo il direttore dei servizi sanitari dei centri di controllo e di prevenzione delle malattie di Atlanta in Georgia.
Il linfogranuloma venereo è un'infezione sessualmente trasmissibile causata da batteri della famiglia della clamidia.
I segnali ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale