Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3095

Risultati da 1641 a 1650 DI 3095

21/09/2011 ExAblate Neuro sperimentato su 30 pazienti
Gli ultrasuoni per i disturbi neurologici cronici
In futuro gli ultrasuoni potrebbero rappresentare una valida alternativa terapeutica per alcuni disturbi neurologici come il morbo di Parkinson. Sono in atto infatti alcune sperimentazioni cliniche condotte da neurochirurghi funzionali, neurologi e neuroradiologi in Svizzera e negli Stati Uniti per valutare la sicurezza e l’efficacia iniziale del sistema per il trattamento del tremore essenziale, del dolore neuropatico e il morbo di Parkinson. Il sistema è destinato esclusivamente all’uso ... (Continua)
21/09/2011 Tecnica valida anche per migliorare l'apprendimento

Stimolazione elettrica per recuperare dall'ictus
Una leggera scossa elettrica mette il cervello nelle condizioni ideali per recuperare le abilità motorie perdute a seguito di un ictus. Lo dice una ricerca dell'Università di Oxford pubblicata sulla rivista Science, che sottolinea peraltro i vantaggi indotti dalla tecnica anche per quanto riguarda il processo di apprendimento nelle persone in salute.
L'induzione di una lieve scarica elettrica migliora infatti i meccanismi di apprendimento, e i ricercatori ne spiegano il motivo: ... (Continua)

20/09/2011 GNB3 predispone all'ipertensione negli esseri umani
Ipertensione, scoperto un gene scatenante
Da uno studio sui polli, un team di ricerca dell'Università di Abertay di Dundee, in Scozia, ha scoperto l'esistenza di un gene che negli uomini predispone all'ipertensione, mentre negli animali è alla base di problematiche renali e può condurre anche alla cecità.
I ricercatori scozzesi, che hanno pubblicato il loro lavoro su Plos One, hanno individuato nel gene GNB3 la causa di anomalie renali ancora non registrate nell'uomo, nel cui organismo peraltro il gene mutato causerebbe una ... (Continua)
20/09/2011 Quattro mosse per tenere in salute il motore del nostro corpo

I consigli del cardiologo per non affaticare il cuore
Movimento, alimentazione corretta, niente fumo e un controllo periodico. Sono pochi ma fondamentali gli accorgimenti da adottare per mantenere il proprio cuore in salute.
In occasione della Giornata Mondiale del Cuore - promossa da World Heart Foundation, Conacuore, Fic e Fondazione Italiana per il Cuore e che sarà celebrata domenica 25 settembre - Guidalberto Guidi, cardiologo della clinica Fornaca di Torino ricorda l'importanza della prevenzione per il motore del nostro corpo. “Non si ... (Continua)

19/09/2011 16:39:45 L'efficacia della molecola nelle complicanze dovute a tumore

Denosumab e gli eventi scheletrici correlati
Le metastasi ossee si formano quando le cellule neoplastiche si staccano dal tumore primario, penetrano nel circolo ematico o nel sistema linfatico e migrano verso il tessuto osseo, dove si impiantano e proliferano. Dopo essersi depositate nell’osso, secernono numerosi fattori di crescita che stimolano anche la produzione del ligando RANK, fattore chiave nel favorire un maggiore riassorbimento osseo. Tale stimolazione può causare il rilascio di altri fattori che contribuiscono ulteriormente ... (Continua)

19/09/2011 Un farmaco per differenti patologie

Un anticorpo monoclonale contro le malattie demineralizzanti
I recenti studi sulla biologia cellulare e molecolare dell’osso hanno permesso di identificare nuovi farmaci per il trattamento delle malattie demineralizzanti e in particolar modo la scoperta del sistema RANK-RANKL, come regolatore essenziale della differenziazione osteoclastica: la via del ligando RANK è la sede in cui diverse proteine interagiscono nella regolazione dell’attività degli osteoclasti, le cellule che disgregano l’osso.
Le proteine comprendono: il ligando RANK, il RANK e ... (Continua)

16/09/2011 Ricercatori americani ideano un chip elastico da applicare sulla pelle

Cuore sotto controllo grazie a un tatuaggio
Niente più fastidiosi sensori a ricordarci il monitoraggio dei nostri parametri vitali. Un team di ricercatori statunitensi dell'Università di Urbana, nell'Illinois, ha messo a punto un chip che si applica direttamente sulla pelle trasformandosi in una sorta di tatuaggio temporaneo.
Il ritrovato è formato da componenti sottilissime in silicio e arseniuro di gallio e garantisce il controllo del battito cardiaco, dell'attività cerebrale, dei movimenti muscolari e in prospettiva anche di ... (Continua)

16/09/2011 La patologia causa di ritardo mentale ora può essere trattata

Un farmaco per la sindrome dell'X fragile
Un farmaco in sperimentazione si è dimostrato in grado di influenzare positivamente il decorso di una grave patologia genetica, la sindrome dell'X fragile, che causa ritardo mentale in che ne è affetto.
In base a uno studio pilota condotto dal Centre Hospitalier Universitaire Vaudois di Losanna e dal Rush University Medical Center di Chicago, il nuovo farmaco sembra in grado non solo di alleviare alcuni dei sintomi più comuni della sindrome, ma anche di trattare la patologia intervenendo ... (Continua)

16/09/2011 L'attacco cardiaco è più probabile in caso di macchie agli occhi
Xantelasmi indice di problemi al cuore
C'è un nesso fra la comparsa degli xantelasmi e il rischio cardiaco. Lo dice una ricerca dell'Università di Copenaghen, che ha pubblicato una ricerca sull'argomento sulle pagine del British Medical Journal. Gli xantelasmi sono quegli ingiallimenti della pelle che affliggono la parte superiore o inferiore delle palpebre e che compaiono in particolare in età avanzata.
Già era noto che tali segni rappresentano in circa la metà dei casi la presenza di accumuli di colesterolo, ma ora i ... (Continua)
15/09/2011 Per i neuroscienziati la spiegazione è nel cervello

Le esperienze di pre-morte hanno una base biologica
La pre-morte è un'esperienza mistica o qualcosa di riconducibile a una disfunzione di carattere cerebrale? Per i neuroscienziati la risposta è ovvia, e le Near Death Experiences (NDE), appunto le esperienze di pre-morte, sono da attribuire a fenomeni biologici, così come i sintomi avvertiti: sensazione di morte imminente, visione di una luce verso cui il soggetto tende, senso generalizzato di benessere.
Dean Mobbs, neuroscienziato presso il Medical Research Council Cognition and Brain ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale