Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 59

Risultati da 1 a 10 DI 59

15/07/2016 10:23:00 Come terapia di consolidamento post-trapianto

Linfoma di Hodgkin, approvato Brentuximab
È stato approvato il farmaco Brentuximab vedotin per il trattamento del linfoma di Hodgkin. La cura è indicata per i pazienti con un linfoma CD-30 positivo ad aumentato rischio di recidiva o progressione in seguito a trapianto autologo di cellule staminali (ASCT).
Lo studio clinico AETHERA è il primo studio randomizzato condotto a termine ad avere esplorato il trattamento di consolidamento immediatamente dopo trapianto autologo di cellule staminali, come opzione per estendere gli effetti ... (Continua)

06/07/2016 11:36:00 Rischio dimezzato per chi segue un trattamento intensivo

Retinopatia diabetica, fondamentale il controllo glicemico
I diabetici di tipo 2 sottoposti a un trattamento intensivo mostrano un rischio dimezzato di retinopatia diabetica. Lo ha stabilito lo studio ACCORD (Action to Control Cardiovascular Risk in Diabetes), in particolare il trial ACCORDION, che ha seguito nel follow up il braccio di trattamento intensivo.
I risultati, pubblicati su Diabetes Care, sono stati presentati a New Orleans nel corso del Congresso dell'American Diabetes Association. Emily Chew, vice direttore
della Divisione di ... (Continua)

29/02/2016 17:16:29 Lista di procedure costose, inutili e potenzialmente dannose

Le pratiche da evitare in elettrodiagnostica neuromuscolare
Anche l'elettrodiagnostica neuromuscolare entra a far parte delle discipline che hanno aderito al progetto Choosing Wisely. L'iniziativa, volta a ridurre il ricorso eccessivo a procedure mediche costose, abbraccia così anche questa specialità. A stilare l'elenco delle 5 pratiche da evitare sono stati gli esperti dell'American Association of Neuromuscolar & Electrodiagnostic Medicine (Aanem). Ecco i 5 punti:

1) Non vanno eseguite elettromiografie ad ago in caso di un dolore isolato al ... (Continua)

01/02/2016 15:36:06 Parere favorevole per il nuovo farmaco

Mieloma multiplo, ecco Elotuzumab
A breve potrebbe essere disponibile un nuovo farmaco per il trattamento del mieloma multiplo. Si tratta di Elotuzumab, sul quale il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha espresso parere favorevole.
Elotuzumab è un anticorpo sperimentale immunostimolante, da utilizzare nel trattamento del mieloma multiplo in combinazione con lenalidomide e desametasone nei pazienti che hanno ricevuto almeno una precedente terapia. La richiesta sarà ora ... (Continua)

25/06/2015 15:53:00 La più recente innovazione della chirurgia dei nervi periferici
Trapianto di nervi, speranze e successi
Ottimi risultati sono stati raggiunti con il trapianto di nervi da donatore. I successi di questa metodica hanno permesso, mediante l’utilizzo della microchirurgia ricostruttiva, di risolvere problemi a pazienti con nervi danneggiati in gravi traumi.
Giorgio Stevanato, Responsabile delle Patologie del sistema nervoso periferico presso la Neurochirurgia dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre, segnala un altro settore inerente la neurochirurgia del sistema nervoso periferico che negli ultimi anni ... (Continua)
26/05/2015 12:09:00 Rischio più alto di neuropatia per i celiaci

Un nesso fra celiachia e neuropatia periferica
Uno studio svedese ha evidenziato un rischio più elevato per i pazienti affetti da celiachia di sviluppare anche una neuropatia periferica. Lo studio, pubblicato su Jama Neurology, è firmato da Jonas Ludvigsson del Karolinska Institutet di Stoccolma, che spiega: “la malattia celiaca ha prevalenza stimata all'incirca dell'1%, e l'associazione tra celiachia e neuropatia è stata già segnalata quasi 50 anni fa. La biopsia duodenale è il gold standard diagnostico: la malattia sovverte la normale ... (Continua)

02/04/2015 17:20:34 Approvata l'associazione per il trattamento di prima linea dell'Nsclc
Abraxane e carboplatino per il tumore del polmone
C'è un nuovo trattamento disponibile per il carcinoma polmonare non a piccole cellule (Nsclc). Si tratta di abraxane, in associazione a carboplatino, farmaco approvato dalla Commissione Europea per quei soggetti non candidati a chirurgia curativa o a radioterapia.
Abraxane, il cui principio attivo è paclitaxel legato ad albumina formulato in nanoparticelle (nab-paclitaxel), è un inibitore selettivo della tubulina.
Paclitaxel, che presenta un sito specifico sulla subunità beta della ... (Continua)
30/03/2015 Scoperta l'origine del tumore più aggressivo
Il gene del cancro al seno triplo negativo
Una piccola percentuale di donne è colpita da una grave forma di cancro, il tumore del seno triplo negativo. Un team di ricerca del Garvan Institute of Medical Research di Sidney ha scoperto il gene responsabile di questa forma di neoplasia.
I risultati, pubblicati su Nature Communications, indicano che ID4, il gene inibitore della differenziazione 4, alla base della specializzazione delle cellule staminali, controlla anche lo sviluppo del tumore al seno triplo negativo.
"Abbiamo anche ... (Continua)
27/03/2015 16:26:25 Studio internazionale dimostra il nesso
Acidi grassi e Neuropatia periferica
Una ricerca internazionale ha dimostrato il rapporto esistente fra una ridotta sintesi di acidi grassi e lo sviluppo di neuropatia periferica.
La ricerca, coordinata da Roberto Cosimo Melcangi, Donatella Caruso e Nico Mitro del dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari dell’Università degli Studi di Milano, mette in luce il ruolo fondamentale della sintesi endogena di acidi grassi nello sviluppo di neuropatia periferica.
Le neuropatie periferiche sono patologie che ... (Continua)
20/03/2015 16:08:17 Pericolo connesso con l'assunzione di vincristina

Rischio di neuropatia per i bambini leucemici
L'assunzione di vincristina nei bambini affetti da leucemia linfoblastica acuta con una variante del gene CEP72 è legata a un maggior rischio di insorgenza della neuropatia periferica.
A riferirlo è uno studio pubblicato su Jama da un team del St. Jude Children's Research Hospital di Memphis coordinato dal farmacologo William Evans. La leucemia linfoblastica acuta è il tumore pediatrico più comune con tassi di guarigione molto alti, circa l'85 per cento dei casi.
Il dott. Evans spiega: ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale