Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 81 a 90 DI 2155

04/04/2016 17:30:00 Effetto presente negli uomini colpiti da malattia coronarica

Il testosterone riduce il rischio di infarto
Una terapia a base di testosterone potrebbe aiutare gli uomini affetti da malattia coronarica a ridurre il rischio di eventi cardiovascolari avversi come l'infarto o l'ictus. A rivelarlo è uno studio dell'Intermountain Medical Center Heart Institute di Salt Lake City presentato durante il meeting annuale dell'American College of Cardiology.
Nello studio sono stati coinvolti 755 uomini di età compresa fra i 58 e i 78 anni, tutti colpiti da una grave malattia coronarica. I volontari sono ... (Continua)

04/04/2016 16:30:00 Altra lista di procedure non necessarie, costose e pericolose

Le pratiche da evitare in medicina preventiva
Anche gli esperti di medicina preventiva hanno aderito alla campagna Choosing Wisely, stilando una lista di 5 procedure da evitare in quanto inutili, costose e potenzialmente dannose.
Ecco i 5 punti:

1) Per la prevenzione del cancro e delle malattie cardiovascolari non bisogna assumere multivitaminici, vitamina E o beta-carotene. Non esistono prove sufficienti a sostegno dell'idea di un beneficio indotto da queste sostanze. Il beta-carotene, tra l'altro, è associato a un aumento del ... (Continua)

04/04/2016 10:35:00 Nuove linee guida di esperti europei dimostrano gli effetti positivi del farmaco

Pericardite, confermata l'efficacia della colchicina
La colchicina è un'ottima opzione terapeutica in caso di pericardite recidivante. Lo affermano le linee guida per la diagnosi e la gestione delle malattie del pericardio messe a punto dagli esperti della European Society of Cardiology e pubblicate sullo European Heart Journal.
Il tasso di recidiva dopo un primo episodio di pericardite è molto alto. Varia dal 15 al 30 per cento dei casi, con punte del 50 per cento nei soggetti non trattati con colchicina.
Le linee guida suggeriscono l'uso ... (Continua)

01/04/2016 12:45:46 L'efficacia di spironolattone nel trattamento dell'infezione

Un diuretico sconfigge l'herpes
La terapia diretta contro le infezioni provocate dagli herpes virus potrebbe arricchirsi grazie a un nuovo vecchio farmaco, il diuretico spironolattone. Lo ha scoperto un team dell'Università dello Utah che ha evidenziato la sorprendente efficacia del medicinale utilizzato per l'insufficienza cardiaca nel trattamento delle infezioni da herpes virus. Fanno parte della categoria la mononucleosi, l'herpes labiale e l'herpes zoster, al momento trattati solo con antivirali.
Oltre a questi ... (Continua)

01/04/2016 Il ruolo dell’Hdl è più complesso di quanto pensiamo

Anche il colesterolo buono è cattivo
Non c’è da fidarsi neanche degli amici. È la morale che scaturisce da uno studio della Scuola di medicina Perelman presso l'Università della Pennsylvania. Secondo gli scienziati americani, una specifica mutazione di un gene che codifica per una proteina del recettore cellulare per l'Hdl vanifica le proprietà di quest'ultimo, aumentando il rischio di malattia coronarica in presenza di livelli elevati di colesterolo «buono».
«Ricerche precedenti suggeriscono che l'Hdl potrebbe non essere così ... (Continua)

31/03/2016 17:25:01 Per prevenire eventuali infezioni polmonari

Idelalisib, meglio aggiungere gli antibiotici alla terapia
Le persone in cura con l'antitumorale idelalisib dovrebbero assumere anche una terapia antibiotica per evitare possibili infezioni polmonari. A dirlo è il Comitato di valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (Prac) dell'Agenzia europea dei medicinali (Ema).
Idelalisib è un farmaco utilizzato per il trattamento della leucemia linfatica cronica (Llc) e del linfoma follicolare (Lf). Nei soggetti immunodepressi il rischio più grande è l'insorgenza di un'infezione sostenuta da Pneumocystis ... (Continua)

31/03/2016 09:33:00 Gli alimenti da prediligere e quelli da evitare

Prevenire l'ictus con l'alimentazione
L'ictus è un fenomeno in continuo aumento a causa degli stili di vita errati che conduciamo, in particolare per ciò che riguarda l'alimentazione. Oltre 4000 persone ogni anno in Italia vengono colpite da ictus, e il 40 per cento dei decessi totali è da attribuirsi a cause di natura cardiovascolare. Per questo è fondamentale la prevenzione, agendo innanzitutto sull'alimentazione.
Gli esperti suggeriscono in particolare il consumo di frutta e verdura. Aumentare di 200 grammi il consumo di ... (Continua)

30/03/2016 11:31:16 Adolescenti statunitensi rubano farmaci e organizzano roulette russe

Farma-party, l'ultima follia made in Usa
Davvero infinite le possibilità che ha l'uomo di farsi male. L'ultima moda che viene dagli Stati Uniti è stupefacente, in ogni senso. Tanti adolescenti americani hanno iniziato a partecipare ai cosiddetti farma-party, ovvero feste durante le quali consumano farmaci rubati dagli armadietti dei loro genitori.
Le pillole vengono mescolate in grandi contenitori, dai quali i ragazzi «pescano» a manciate medicinali di ogni tipo. I prevedibili effetti sono nel migliore dei casi un semplice abuso, ... (Continua)

30/03/2016 10:39:00 Le cellule anormali non danno sempre luogo a problemi

Anomalie cromosomiche non sempre legate a difetti del feto
La salute di un feto non dipende sempre dalle eventuali anomalie presenti a livello cromosomico. Lo dice un nuovo studio dell'Università di Cambridge pubblicato su Nature Communications.
Anche se l'embrione presenta cellule anomale in fase precoce, non è detto che il bambino presenterà difetti gravi alla nascita, ad esempio la sindrome di Down. Le cellule atipiche possono essere eliminate o sostituite da cellule sane, e in ogni caso, anche se i difetti rimangono e vengono evidenziati da ... (Continua)

29/03/2016 14:42:27 Potrà essere impiegato per rimuovere funghi e batteri killer

Grafene, il disinfettante del futuro
Un team di ricercatori italiani ha scoperto un innovativo disinfettante ospedaliero, un gel a base di grafene. Gli scienziati della facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, in collaborazione con l’Istituto sistemi complessi del Consiglio nazionale delle ricerche (Isc-Cnr) di Italy hanno scoperto che il grafene, o meglio l’ossido di grafene, può annientare batteri e funghi killer ospedalieri come lo Staphylococcus aureus e la Candida albicans. Lo studio è stato ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale