Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 591 a 600 DI 2155

04/06/2014 16:14:16 La Pad trae beneficio dall'esercizio fisico

Un programma di esercizi per l'arteriopatia periferica
Chi soffre di Pad, ovvero arteriopatia periferica degli arti inferiori, può beneficiare di un programma di esercizi fisici a domicilio, secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association.
La docente di medicina presso la Feinberg School of Medicine di Chicago, Maria McGrae McDermott – che ha coordinato lo studio – spiega: «ricerche precedenti dimostrano che l'esercizio fisico migliora la deambulazione riducendo i sintomi della Pad, ma i nostri dati sono i primi a ... (Continua)

03/06/2014 16:25:00 Approvato dall'Ema il nuovo farmaco della Roche
Pertuzumab, nuova arma contro il cancro al seno
Nelle forme aggressive di cancro al seno il farmaco pertuzumab ha dimostrato di poter essere efficace. A dirlo sono i dati emersi dallo studio CLEOPATRA, presentato nel corso del convegno dell'Asco che si è tenuto a Chicago.
L'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), peraltro, ha già approvato pertuzumab per pazienti con carcinoma mammario metastatico (mBC) HER2-positivo. Pertuzumab è stato approvato in combinazione con trastuzumab e docetaxel per il trattamento di pazienti adulte affette da ... (Continua)
03/06/2014 11:45:00 Si potranno testare i farmaci per cure personalizzate

Un avatar del cancro per curarlo nella realtà
Ogni tumore è unico e irripetibile. Questo, perlomeno, è quanto suggerisce la genomica secondo Santosh Kesari, capo della divisione di Neuro-Oncologia, professore di neuroscienze all’UC San Diego Moores Cancer Center e coordinatore di uno studio pubblicato su Translational Medicine: «la genomica ci dice che i tumori sono in un certo senso come i fiocchi di neve: non ce n’è uno uguale all’altro, e quindi non ha senso dare a tutti le stesse terapie. In altre parole, c’è bisogno di un trattamento ... (Continua)

30/05/2014 15:00:00 I fattori di rischio cambiano nel corso dell’anno

Le stagioni del cuore
Nella poesia, nei romanzi, nella cultura popolare, ci sono stagioni buone e altre cattive. Succede anche per il cuore. Una ricerca coordinata dall’Istituto di medicina sociale e preventiva dell’Università di Losanna, in Svizzera, con la collaborazione di diversi centri di ricerca internazionali, tra i quali l’IRCCS Neuromed di Pozzilli, e pubblicata sulla rivista Heart, dimostra infatti che i più comuni fattori di rischio cardiovascolare sono più alti in inverno che in estate. La stagione ... (Continua)

30/05/2014 11:55:00 Previsione possibile grazie all'utilizzo della risonanza magnetica
Ictus, come prevedere l'efficacia della terapia trombolitica
Nel 95 per cento dei casi di ictus è possibile prevedere l'efficacia della terapia trombolitica endovena e in quali casi invece si avrà a che fare con un'emorragia.
A sostenerlo è uno studio della Johns Hopkins University pubblicato su Stroke. Richard Leigh, coordinatore dello studio, spiega: «la previsione è possibile usando la risonanza magnetica (MRI) per misurare eventuali danni alla barriera emato-encefalica, formazione che protegge il cervello dall’esposizione ai farmaci. Senza di ... (Continua)
30/05/2014 10:05:00 Prolungare oltre la dieta mette a rischio fegato e reni

30 giorni di proteine per superare la prova costume
Proteine amiche della linea, ma a tempo determinato. È questo il succo delle indicazioni emerse dal congresso della Società italiana di medicina estetica, i cui specialisti suggeriscono di adottare per 30 giorni un'alimentazione proteica per prepararsi all'estate e alla tanto temuta prova costume.
La cosa fondamentale è non protrarre oltre il mese questo tipo di approccio alimentare, che mette sotto sforzo fegato e reni, ed evitare nel modo più assoluto le diete monopasto e i regimi ... (Continua)

29/05/2014 12:54:28 Il più costoso ondansetron non risulta più efficace

Nausea in gravidanza, metoclopramide è l'opzione migliore
Nel trattamento delle nausee mattutine il farmaco metoclopramide non risulta inferiore al più costoso e più prescritto dai ginecologi ondansetron. A scoprirlo è un gruppo di ricerca dell'Università di Malaya a Kuala Lumpur, in Malesia.
Il team, diretto dal ginecologo Mohamed Norazam Abas, ha pubblicato sulla rivista Obstetrics & Gynecology gli esiti di uno studio comparativo: «circa il 70-85% delle gestanti soffrono di nausea e vomito, sintomi che talvolta possono diventare talmente intensi ... (Continua)

28/05/2014 14:58:34 Nuove terapie alternative o complementari contro il sarcoma di Kaposi

Scoperto il recettore che 'frena' il tumore tipico dell'Aids
Le chemochine sono un’importante componente dell’infiammazione che promuove la progressione dei tumori. Il lavoro appena pubblicato su Cancer Immunology Research, frutto della collaborazione tra i ricercatori dell'Università Statale di Milano (Dipartimento di Biotecnologie Mediche e Medicina Traslazionale e Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche "L. Sacco") e l'Unità di Dermatologia della Fondazione IRCCS Ca' Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, ha studiato l’azione di un recettore ... (Continua)

28/05/2014 10:45:00 La maggior parte dei medicinali non è studiata per i più piccoli

Farmaci e bambini, spesso è un rischio
Somministrare un farmaco a un bambino è sempre una decisione delicata. I numeri dicono che il 70 per cento dei medicinali che vengono assunti dai più piccoli in realtà non sarebbe adatto a loro.
A rivelarlo è uno studio dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), che lancia l'allarme sull'abitudine di somministrare ai bimbi le medicine degli adulti semplicemente riducendo la dose in base al peso e all'età del piccolo.
Il problema principale è dato dal fatto che le sperimentazioni ... (Continua)

28/05/2014 10:14:00 Possibili nuovi trattamenti per l'ameloblastoma

Due geni provocano il cancro della mandibola
Il cancro può davvero colpire ovunque nell'organismo, anche la mandibola. Un team di scienziati dello Stanford University Medical Center si è concentrato proprio su questo particolare tumore delle ossa, che tecnicamente prende il nome di ameloblastoma.
Lo studio, pubblicato su Nature Genetics, apre la strada a nuovi possibili trattamenti per l'eliminazione di questo tipo di cancro. Gli ameloblastomi sono tumori molto rari e benigni che tuttavia producono una deturpazione del volto.
Il ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale