Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 351 a 360 DI 2155

28/04/2015 12:23:08 Le piante e il loro aiuto per ritrovare le energie

Eleuterococco e rodiola aiutano ad affrontare la primavera
Aprile, dolce dormire! Con l’arrivo della primavera ci si trova spesso a dover affrontare disturbi come la spossatezza, l’apatia e l’irritabilità. Tutto ciò è legato principalmente al cambio di stagione ed è ulteriormente inasprito dal passaggio all’ora legale.
Il cambio di stagione fisiologico che l’organismo deve affrontare è effettivamente difficoltoso dato che deve adattarsi al diverso ritmo di luce e buio e alle temperature che iniziano gradualmente a salire. Per affrontare la nuova ... (Continua)

28/04/2015 11:09:00 Il farmaco garantisce sicurezza cardiovascolare
Aloglipitin, nuova terapia per il diabete
Ulteriore conferma del profilo di sicurezza cardiovascolare per alogliptin, primo farmaco della classe dei DPP-4 inibitori ad aver dimostrato evidenze di sicurezza cardiovascolare in
pazienti con diabete di tipo 2 e recente sindrome coronarica acuta.
Lo ha annunciato la casa farmaceutica Takeda dopo la valutazione dello studio EXAMINE da parte dei membri del Endocrinologic and Metabolic Drugs Advisory Committee (EMDAC) della Food and Drug Administration (FDA).
Sulla base dei dati ... (Continua)
24/04/2015 14:54:46 Nuove misure per minimizzare il rischio legato all'antistaminico
L'idrossizina è un potenziale pericolo per il cuore
L'antistaminico idrossizina può costituire un pericolo per l'apparato cardiovascolare. Per questo motivo, il CMDH – Gruppo di coordinamento per il mutuo riconoscimento e le procedure decentrate umane – ha messo a punto nuove misure atte a ridurre al minimo il pericolo di effetto collaterali sul ritmo cardiaco associati al consumo di medicinali contenenti idrossizina.
La sostanza può infatti bloccare i canali hERG e altri tipi di canali ionici cardiaci con conseguente possibile rischio di ... (Continua)
24/04/2015 12:33:45 Risultano efficaci in pazienti privi di alternative terapeutiche
Harvoni e Sovaldi, due farmaci per l'epatite C avanzata
Alcuni studi clinici rivelano l'efficacia dei fue farmaci Harvoni e Sovaldi per l'epatite C avanzata. I due medicinali prodotti da Gilead sono indicati per quei pazienti con malattia epatica in fase avanzata, ivi inclusi i pazienti con cirrosi scompensata, quelli con epatite C colestatica fibrosante (una rara e grave forma della malattia, che insorge dopo un trapianto di fegato) e quelli con ipertensione portale.
I dati saranno presentati al 50° Congresso annuale della European Association ... (Continua)
22/04/2015 17:37:00 Difetto di comunicazione per le donne in attesa

I retinoidi pericolosi in gravidanza
Tra i farmaci più pericolosi per la gravidanza ci sono i retinoidi, medicinali derivati dalla vitamina A e utilizzati in particolare per le patologie dermatologiche. Uno studio pubblicato su Pharmacoepidemiology and Drug Safety sottolinea la natura teratogena di questa classe di farmaci e il conseguente rischio di aborto e malformazioni fetali. Rischi che tuttavia non sarebbero sufficientemente resi noti alle donne.
La ricerca ha valutato il rispetto delle raccomandazioni previste dal ... (Continua)

22/04/2015 11:11:14 Tremelimumab e Selumetinib ottengono lo stato di farmaci orfani
Nuove terapie per il mesotelioma maligno
I medicinali tremelimumab e selumetinib hanno ottenuto lo stato di farmaci orfani. La prima molecola è un anticorpo monoclonale diretto contro il CTLA-4 per il trattamento del mesotelioma maligno, mentre la seconda è un inibitore di MEK per il trattamento del melanoma uveale.
Il mesotelioma è un cancro raro e aggressivo che il più delle volte interessa il tessuto che riveste i polmoni e l’addome. I trattamenti disponibili per il mesotelioma sono molto limitati, in particolare per i pazienti ... (Continua)
17/04/2015 16:40:00 Predice il rischio già 5 anni prima

Un test del sangue per il tumore del seno
Un team di ricercatori danesi tenta la via del test del sangue per predire il rischio di cancro al seno nelle donne. Stando ai risultati ottenuti e pubblicati sulla rivista Metabolomics, il test riuscirebbe a predire il rischio di insorgenza del cancro fino a 5 anni prima dell'eventuale comparsa.
La tecnica escogitata dai medici del Danish Cancer Society si basa sulla misurazione di tutti i composti del sangue per costruire un profilo metabolico del soggetto. Ciò consente di scoprire i ... (Continua)

17/04/2015 12:39:03 Farmaco basato sulla cannabis sembra efficace

Dalla cannabis un rimedio per l'epilessia
Un nuovo medicinale a base di cannabis mostra risultati promettenti nel contrasto all'epilessia. A sperimentarlo sono stati i ricercatori del New York University Langone Comprehensive Epilepsy Centre, che hanno presentato il loro lavoro nel corso del meeting annuale dell'American Academy of Neurology.
Dai risultati è emersa la capacità del farmaco di ridurre del 53 per cento in media le crisi convulsive. Durante la sperimentazione, tuttavia, il 10 per cento dei bambini partecipanti ha dovuto ... (Continua)

17/04/2015 11:38:16 Si tratta di bolle di idrogeno e ossigeno

Ecco perché le dita «scrocchiano»
Se quando siete nervosi avete l'abitudine di “scrocchiarvi” le dita non preoccupatevi. Quello che sentite in realtà non è il rumore delle vostra ossa e la procedura sostanzialmente non provoca alcun danno.
Si tratta in realtà di bolle che si formano all'interno delle nocche, formate da idrogeno e ossigeno. A scoprirlo è stato un team di ricercatori dell'Università dell'Alberta, in Canada, che ha pubblicato su Plos One uno studio sull'argomento.
Fra la giuntura della nocca e ... (Continua)

16/04/2015 16:00:00 Abbattere il glucosio in eccesso attraverso i reni
Nuova terapia contro il diabete
Cambia il bersaglio nella lotta al diabete. Arriva in Italia, infatti, la prima terapia che agisce sui reni - che funzionano come due “rubinetti del glucosio” nel nostro organismo - permettendo l’eliminazione dello zucchero in eccesso e la riduzione della glicemia.
La nuova molecola, Dapagliflozin, è ora disponibile anche in Italia (già presente in 49 Paesi nel mondo) ed è considerata la terapia pioniera di una nuova classe di farmaci, i cosiddetti inibitori del co-trasportatore di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale