Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 301 a 310 DI 2155

03/07/2015 17:22:00 Per il sottotipo luminale importanti i livelli di miR-30e*

Terapie mirate per un sottotipo di cancro al seno
Possibile un nuovo approccio per un sottotipo di cancro al seno, quello luminale. Il risultato è frutto di uno studio condotto dai ricercatori dell’Unità Biomarcatori del Dipartimento di Oncologia Sperimentale e Medicina Molecolare dell’Istituto Nazionale dei Tumori, finanziato anche da AIRC e pubblicato recentemente sul British Journal of Cancer.
In particolare, lo studio riguarda uno dei cinque sottotipi di tumore al seno individuati per scegliere al meglio le terapie molecolari, quello ... (Continua)

02/07/2015 09:29:00 Il trattamento migliora l'elasticità della pelle

Il botulino ringiovanisce la pelle
Un recente studio apre una nuova prospettiva sull’utilizzo della tossina botulinica di tipo A: «Se iniettata direttamente nella cute - e non quindi nei muscoli - stimolerebbe la produzione di collagene, portando ad un complessivo ringiovanimento della pelle. Si tratta di un effetto antiaging potenzialmente superiore a quello delle tecniche di medicina estetica conosciute e già in uso», afferma Maurizio Benci, consigliere e socio fondatore dell’Associazione italiana Terapia Estetica Botulino - ... (Continua)

25/06/2015 17:00:00 La prevalenza di problemi al cuore è alta

Anomalie cardiovascolari anche per gli sportivi
Le anomalie cardiocircolatorie non sono sconosciute agli atleti agonisti. Una ricerca dell'Istituto di medicina dello sport del Coni presentata durante la conferenza Europrevent di Lisbona rivela un'incidenza inaspettatamente alta di problemi cardiovascolari fra gli sportivi a livello olimpico.
“Gli atleti olimpici possono essere affetti da patologie cardiovascolari. Non possiamo dare per scontato che, essendo atleti d'elite, siano assolutamente sani. Questo risultato è interessante ... (Continua)

25/06/2015 14:41:13 Le qualità del Ganoderma lucidum

Un fungo batte l'obesità
Un fungo di origine asiatica sembra in grado di contrastare l'obesità. Lo rivela uno studio della Chang Gung University di Taiwan che si è concentrato sulle proprietà di questo fungo utilizzato da secoli come base per la preparazione di unguenti, decotti e compresse.
Il Ganoderma lucidum, questo il nome del fungo, cresce anche in Italia sulle cortecce delle querce e dei castani e, secondo i dettami della medicina tradizionale cinese, avrebbe l'effetto di regolare i livelli di colesterolo e ... (Continua)

24/06/2015 17:10:00 Gli anti-infiammatori riducono la capacità ovulativa

Fertilità femminile a rischio con i Fans
Per le donne in cerca di un bambino sarebbe bene evitare l'assunzione di Fans, i farmaci anti-infiammatori non steroidei. Questo tipo di medicinali, frequentemente assunto per alleviare ad esempio il dolore causato dal mal di schiena, avrebbe l'effetto di ridurre in maniera considerevole la fertilità di una donna.
A dirlo è uno studio dell'Università di Baghdad presentato nel corso del congresso annuale della European League Against Rheumatism.
I ricercatori hanno analizzato gli effetti ... (Continua)

23/06/2015 17:33:00 Studio svela l'effetto di statine e medicinali di altro tipo

Memoria ridotta dai farmaci per il colesterolo
I farmaci utilizzati per il controllo dei livelli di colesterolo sembrano esercitare un effetto negativo sulla memoria. A suggerirlo è uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine da un team della Rutgers University di Newark.
Stando ai dati, i medicinali ipocolesterolemizzanti – siano essi statine o altri tipi – sono associati a perdita di memoria acuta nei primi 30 giorni dall'inizio della terapia.
L'effetto, tuttavia, potrebbe anche essere legato alla maggior frequenza con la quale ... (Continua)

23/06/2015 14:31:00 Alti livelli di sHLA-G sono correlati con il successo delle terapie
Scoperta proteina che predice le possibilità di gravidanza
Individuata una proteina capace di indicare il possibile successo di una terapia di procreazione assistita nelle donne con problemi di infertilità. A questa conclusione è arrivato lo studio condotto dal laboratorio di genetica molecolare del centro per la fertilità ProCrea di Lugano in collaborazione con l’università di Ferrara. Lo studio è stato presentato nei giorni scorsi a Lisbona nel corso del 31esimo congresso Eshre (European Society of Human Reproduction Embryology).
«Abbiamo ... (Continua)
22/06/2015 16:33:00 Emesse dall'Agenzia europea del farmaco

Raccomandazioni sulle nuove forme di insulina
Nuovi farmaci per il controllo della glicemia stanno facendo la loro comparsa sul mercato e l'Ema – l'Agenzia europea del farmaco – ha emesso alcune raccomandazioni per un utilizzo corretto dei nuovi ritrovati.
Riccardo Candido, responsabile del Centro diabetologico – Distretto 3 di Trieste, spiega: “è un testo che nasce dall'approvazione, da parte dell'Ema, di una serie di nuove molecole per la cura del diabete. Una prima sezione concerne le insuline a concentrazione più elevata, e in ... (Continua)

22/06/2015 14:54:00 Ma per ora non è consigliabile utilizzarli per la prevenzione
Il rischio di diabete si riduce con i bisfosfonati
Un trial clinico dell'Ospedale Militare di Tessalonica, in Grecia, rivela la riduzione del rischio di diabete di tipo 2 grazie a una somministrazione prolungata di bisfosfonati.
Lo studio, pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, è stato firmato da Konstantinos Toulis, che spiega: “da precedenti ricerche era emersa una riduzione dei tassi di diabete di tipo 2 nei pazienti trattati con alendronato, ma studi successivi non hanno confermato il dato”.
I ricercatori ... (Continua)
22/06/2015 11:11:00 Aiutano a scoprire anche l'efficacia dei farmaci

I livelli di Hdl per capire il rischio cardiovascolare
Conoscere l'evoluzione dei livelli di colesterolo Hdl è fondamentale per capire il rischio cardiovascolare e l'eventuale efficacia dei farmaci per proteggere il cuore. A confermarlo è una ricerca della Scuola di Medicina Perelman dell'Università della Pennsylvania pubblicata su The Lancet Diabetes & Endocrinology.
L'Hdl è il colesterolo “buono” che rimuove il grasso dalle pareti arteriose proteggendo in tal modo il cuore dall'ischemia.
Daniel Rader, direttore di Medicina preventiva ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale