Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 31 a 40 DI 2155

16/06/2016 Il farmaco dell'amore riduce le probabilità di un attacco cardiaco
Viagra, effetto positivo sul cuore
Il Viagra fa bene al cuore, e non solo in senso metaforico. Il famoso farmaco che aiuta gli uomini nelle performance sessuali avrebbe anche un effetto positivo sulla salute del cuore maschile.
A dirlo è una ricerca dell'Università di Manchester anticipata dal quotidiano inglese Daily Express. Secondo i risultati dello studio, i pazienti che assumono Viagra hanno meno probabilità di subire un attacco di cuore o di morire per insufficienza cardiaca rispetto agli uomini che non si servono del ... (Continua)
15/06/2016 15:55:00 L'antidiarroico associato a potenziali disturbi al cuore

Loperamide può causare problemi cardiaci
Il farmaco Loperamide, utilizzato come antidiarroico, potrebbe causare problemi cardiaci anche gravi. Lo afferma un warning pubblicato dalla Food and Drug Administration americana, che mette in guardia da un uso eccessivo e improprio del medicinale.
Loperamide è un agonista dei recettori oppioidi, ed è disponibile sia su prescrizione sia come farmaco da banco. In dosaggi superiori a quelli consigliati il farmaco si rivela cardiotossico.
Nel documento pubblicato sul proprio sito, la Fda ... (Continua)

13/06/2016 12:52:00 Non solo ulcera e gastrite fra le patologie indotte dal batterio

Helicobacter pylori causa di molte malattie
L’Helicobacter pylori non causa solo ulcera e gastriti, ma anche patologie che non hanno a che fare con il tratto digerente. A dirlo è uno studio dei ricercatori dell’Università Cattolica di Italy che ha analizzato le potenzialità negative del batterio che ha reso celebri i suoi scopritori, Barry Marshall e Robin Warren, premiati con il Nobel nel 2005.
Il dott. Francesco Franceschi e il prof. Antonio Gasbarrini dell’Istituto di Medicina Interna e Geriatria del Policlinico A. Gemelli di Italy ... (Continua)

13/06/2016 10:49:24 Ideata da ricercatori italiani, la molecola sembra efficace

Entrectinib, nuovo farmaco contro il cancro
Un nuovo farmaco per contrastare i tumori è stato sviluppato da ricercatori italiani e presentato nel corso del Congresso dell'Associazione americana per la ricerca sul cancro (Aacr).
Lo studio è firmato da scienziati del Centro ricerche di Nerviano, dell'Istituto nazionale dei tumori e del Niguarda Cancer Center. Entrectinib, questo il nome della molecola, inibisce selettivamente le chinasi TRK, ROS e ALK, presenti nei tumori del polmone, del colon, nel neuroblastoma e in altri tumori ... (Continua)

10/06/2016 14:37:12 Metodica innovativa basata su nanoparticelle d'oro

Cellule kamikaze contro il tumore
Veicolare agenti diagnostici e terapeutici nell’organismo umano sfruttando una delle caratteristiche più insidiose delle cellule tumorali, la loro abilità di asservire il sistema immunitario alla propria proliferazione e diffusione.
È quanto sono riusciti a realizzare ricercatori del Consiglio nazionale delle ricerche dell’Istituto di fisica applicata (Ifac-Cnr), in collaborazione con colleghi dell’Istituto di fisiologia clinica (Ifc-Cnr) e del Dipartimento di scienze biomediche ... (Continua)

10/06/2016 10:47:47 Sostanze utili per chi deve assumere le statine

Gli aminoacidi prevengono la miopatia
Nel 2010, con uno studio pubblicato sull’autorevole Cell Metabolism, si era dimostrato un elisir di lunga vita. Oggi si propone, in un nuovo lavoro pubblicato online sulla rivista internazionale di ricerca Antioxidants and Redox Signaling, come soluzione per un problema sicuramente rilevante e frequente in chi quotidianamente prende una categoria di farmaci - le statine - che tanta parte hanno nella prevenzione delle malattie cardiovascolari in chi ha colesterolo elevato o altri fattori di ... (Continua)

09/06/2016 15:10:00 Secondo uno studio migliora gli effetti dei farmaci

Hiv, il vaccino Tat sembra efficace
Il vaccino ideato da Barbara Ensoli per il trattamento delle infezioni da Hiv sembra efficace. Lo dice uno studio di fase II realizzato in Sudafrica, i cui risultati sono apparsi sulla rivista Retrovirology.
«Con la somministrazione di una piccolissima quantità della proteina Tat - ha spiegato Ensoli - siamo stati in grado di indurre una risposta immunitaria capace di migliorare l'efficacia dei farmaci anti-Hiv, evidenziata da un aumento significativo di cellule T CD4. Un risultato che ... (Continua)

09/06/2016 14:20:00 Scopriamo l'intervento che sta rivoluzionando la chirurgia plastica
Trapianto di grasso, quello che c'è da sapere
Fino a 15 anni fa si buttava, oggi è tanto prezioso da essere conservato in banca. È il grasso aspirato dai chirurghi plastici durante la liposuzione e utilizzato per il lipofilling, ossia l’impianto di tessuto adiposo nello stesso paziente per ridare volume al viso o al corpo o, grazie alle cellule staminali in esso contenute, per rigenerare i tessuti.
Con 28.500 interventi nel 2014, il trapianto di grasso autologo è l’intervento di chirurgia plastica più in crescita (+20% in un anno, dati ... (Continua)
09/06/2016 12:30:00 Scoperta un'alterazione genetica dagli effetti positivi sul cuore

Un difetto del Dna riduce il rischio di infarto
C'è una modificazione genetica specifica in grado di ridurre del 35 per cento il rischio di insorgenza di un attacco cardiaco. Lo ha rivelato uno studio di scienziati della DeCode, un'azienda islandese che si occupa di studi sul genoma ed è stata recentemente acquisita da Amgen.
Sekar Kathiresan, ricercatore presso il Mit/Harvard Broad Institute di Cambridge, spiega: «Questa ricerca suggerisce in modo lampante la possibilità che una medicina capace di imitare la mutazione protettiva possa ... (Continua)

09/06/2016 Auspicabili maggiore appropriatezza e aderenza terapeutica

Sindrome dell’intestino irritabile per 1 italiano su 10.
Riguarda circa 1 italiano su 10, in maggioranza donne. È la sindrome dell’intestino irritabile (IBS), più comunemente conosciuta come “colite spastica”. Una condizione molto comune e debilitante che interessa circa il 10-20% della popolazione mondiale.
«In Italia riguarda circa l’11-12% delle persone, in particolare le donne (in rapporto di 3 a 1 rispetto agli uomini) e con un tasso più alto di prevalenza dai 20 ai 50 anni. Questo disturbo è caratterizzato da gonfiore o dolore addominale – ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale