Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 1931 a 1940 DI 2155

16/11/2004 

Disturbi dell'umore: un mix di fattori organici e psichici
I disturbi dell'umore (definiti anche disturbi affettivi) sono alterazioni dell'autostima (cioè della percezione del valore di noi stessi) che vanno dalla mania alla depressione.
La prevalenza della depressione varia nei diversi studi e nei diversi Paesi, tra il 5% e il 20%, con una maggiore incidenza tra le femmine, rispetto ai maschi. La depressione ha un'incidenza crescente con l'età, anche se negli ultimi anni sono emersi dati su un'incidenza di depressione del 5% nella ... (Continua)

16/11/2004 

L'uso massiccio del computer accresce il rischio glaucoma
Chi legge questa notizia con tutta probabilità si trova di fronte allo schermo di un computer, quindi è necessariamente coinvolto.
Una nuova ricerca, cui è dedicato un articolo pubblicato sul British Medical Journal, è giunta alla conclusione che posare il proprio sguardo sullo schermo di un computer per nove o più ore al giorno può portare, in alcuni casi, allo sviluppo di una malattia dell'occhio, che può portare alla cecità.
I ricercatori alla scuola dell'Università di Medicina ... (Continua)

15/11/2004 
Il ruolo di una proteina in una forma di cecità congenita
Si tratta di una delle principali cause di cecità congenita. Conoscere la funzione della proteina implicata permetterà in futuro di disegnare farmaci per questa patologia.
L’atrofia ottica dominante è una malattia genetica provocata dalla degenerazione delle cellule nervose della retina ed è la causa più frequente di neuropatie ottiche ereditarie. Fino ad ora se ne ignoravano le cause, ma è stata appena scoperta la funzione della proteina chiamata OPA1 che, se difettosa, scatena la ... (Continua)
10/11/2004 
Le varie fasi del coma
Il tipo di coma che ha colpito Yasser Arafat è avvolto ancora nel mistero. Si è parlato di ''coma farmacologico'', poi di ''coma profondo''. Se per quanto riguarda il leader palestinese non è chiara neanche esattamente la malattia che lo ha colpito, sono ben distinti in medicina i tipi di coma, o le fasi del coma, che possono variare dal coma leggero, o vigile, alla morte cerebrale, a seconda dell'alterazione delle funzioni che si è presentata.
Un paziente può entrare in coma in una ... (Continua)
09/11/2004 
È un profumo ad attirare gli spermatozoi verso l'ovulo
È un profumo a guidare la corsa degli spermatozoi verso l'ovulo femminile e che ne rende poi possibile la fecondazione da parte di uno solo di essi. Lo studio dell'Area Ricerca della multinazionale tedesca Schering, fa sapere il direttore Gunter Stock, ha come obiettivo, in futuro per la verità non proprio prossimo, quello di ottenete innovativi metodi contraccettivi e di cura per l'infertilità di coppia.
La ricerca è stata possibile grazie alla scoperta che è valsa nel 2004 il ... (Continua)
05/11/2004 
L'origine genetica e infiammatoria dell'ictus ischemico
La concomitante presenza di tre varianti genetiche proinfiammatorie fa salire di 50 volte il rischio di ictus: questi i risultati di uno studio appena pubblicato su “Stroke”, condotto da un équipe coordinata da Roberto Pola, ricercatore dell’Istituto di Medicina Interna e Geriatria, in collaborazione con il Laboratorio di Biologia e Genetica Vascolare dell’Istituto di Patologia Speciale Medica e Semeiotica Medica dell’Università Cattolica di Italy, che ha messo a confronto 237 pazienti con un ... (Continua)
04/11/2004 
Efficace farmaco per la sindrome dell'intestino irritabile
La sindrome dell’intestino irritabile con costipazione (IBS-C) è un disturbo cronico con ricorrente alterazione della motilità, caratterizzato da sintomi multipli di discomfort e dolori addominali, sensazione di gonfiore e costipazione (4,5,6). Un ruolo fondamentale nello svolgimento delle normali funzioni del tratto gastro-intestinale è attribuito alla serotonina (5HT), una sostanza chimica prodotta naturalmente dall’organismo che regola la motilità e la percezione del dolore all’interno ... (Continua)
03/11/2004 
Lo stress fa bene alla memoria ma fa male alla riflessione
Una giusta dose di stress può risultare utile quando è la memoria a dover dare il meglio si sé, ad esempio prima di sostenere un esame, mentre quando è più utile far emergere la capacità di riflettere bene su una situazione lo stress può risultare di impaccio.
A sostenere questa tesi è il professor David Beversdorf, della Ohio State University, che ha guidato uno studio, presentato nell'ambito del congresso della Society for Neuroscience, tenutosi a San Diego. Durante lo studio, sono ... (Continua)
03/11/2004 
Caffè più sigaretta: combinazione deleteria per le arterie
Una fumante tazza di caffè seguita da una sigaretta: per molti sembra essere un rito in grado di recare sollievo, se non piacere. È probabile che la sensazione positiva che si prova sia dovuta semplicemente al senso di appagamento dovuto alla soddisfazione che segue la fine di una doppia astinenza, quella da caffeina e da nicotina. Non è questo però il rovescio della medaglia che una ricerca pubblicata dal Journal of the American College of Cardiology vuole rendere evidente ai fumatori ... (Continua)
02/11/2004 
Dolore pelvico cronico: potrebbe trattarsi di endometriosi
L'endometriosi è sempre più diffusa tra le giovani donne. Ad essere sotto accusa sono gli inquinanti ambientali possibile causa di aumento della patologia. Gli analoghi del GnRH e gli estroprogestinici come terapia medica di scelta per limitarne l'evoluzione e i sintomi e per salvaguardare la fertilità della donna. Mancano ancora basi biologiche sulla patologia. Prospettive di cura dagli inibitori dell’aromatasi.
L’endometriosi è in preoccupante aumento soprattutto tra le ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale