Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 1191 a 1200 DI 2155

23/11/2011 Ricercatori americani tentano di veicolare per via orale l'ormone Pyy

Una gomma per masticare i chili in più
Un ormone da masticare per buttare giù i chili di troppo. È in estrema sintesi la soluzione prospettata da un team di ricercatori americani della Syracuse University guidati da Robert Doyle, i quali hanno scoperto per la prima volta che il Pyy, ovvero l'ormone che dà il senso di sazietà, può essere rilasciato nel sangue anche per via orale, ipotizzando così la messa a punto di un chewing-gum “dietetico”.
La ricerca, pubblicata sul Journal of Medicinal Chemistry, si è concentrata sui ... (Continua)

15/11/2011 16:08:42 Lo shock settico è legato alla presenza del Cd14

Scoperta la causa di risposte immunitarie incontrollate
Le infezioni batteriche e le sepsi rappresentano il 30-50% delle cause di morte in terapia intensiva. Una ricerca italo-americana ha chiarito il ruolo della proteina Cd14, espressa sulla parete cellulare dei linfociti.
Quest’antigene di membrana gioca un ruolo fondamentale nella risposta immunitaria incontrollata in cui la sintesi e la produzione d’interferone di tipo I rappresentano un momento fondamentale.
"Questa scoperta - afferma Francesca Granucci, dell'università degli Studi di ... (Continua)

14/11/2011 Il fentanyl contro il BreakThrough cancer Pain

Un oppiaceo più duttile contro il dolore
Ci sono cure che devono continuare anche lontano dall’ospedale, a casa del paziente e che, proprio per questo, bisogna rendere semplici. Di fronte al Dolore Episodico Intenso (DEI) da cancro (in inglese Break Through cancer Pain, BTcP), purtroppo comune quando la malattia è più avanzata, non ci vuole soltanto un antidolorifico potente; bisogna soprattutto agire in fretta e far durare l’effetto per tutto il tempo che serve, e non di più. Infatti il DEI insorge nell'arco di secondi (o di minuti) ... (Continua)

10/11/2011 13:50:49 Arriva un apparecchio piccolo quanto un telefono

Facili le ecografie a domicilio
Un progetto innovativo partito nella Regione Lombardia ha coinvolto circa 90 medici di famiglia dotandoli di un mini ecografo portatile per gestire le patologie dei propri pazienti. I medici inclusi nel progetto sono stati istruiti nei vari reparti di ambulatori o presidi ospedalieri specializzati nell’effettuare vari tipi di ecografie, a questi stessi centri essi potranno riferirsi anche dopo aver eseguito una prima indagine ecografica. In questo modo già in prima battuta i medici potranno ... (Continua)

09/11/2011 Oltre ai bambini è bene proteggere anche gli anziani

Il vaccino contro lo pneumococco per gli over 50
Via libera della Commissione Europea all’estensione d’uso di Prevenar13, vaccino coniugato 13valente, per le malattie causate dallo pneumococco negli over 50. È la prima volta che un vaccino coniugato (già utilizzato da 10 anni per la protezione dei bambini nei primi anni di età) viene indicato anche per gli adulti: la coniugazione garantisce infatti una protezione efficace e duratura anche in coloro che, a causa dell’età, hanno difese immunitarie “invecchiate”, per effetto di quello che gli ... (Continua)

03/11/2011 13:24:52 il big Killer sottovalutato da molti

Colesterolo pericoloso per il cuore
In Italia ogni ora 26 persone vengono ricoverate per un problema di aterosclerosi coronarica e per malattie ischemiche del cuore, 14 persone hanno un infarto e 25 persone muoiono per un problema cardiaco. Molti di questi ricoveri e di questi decessi si sarebbero potuti evitare se solo i livelli di colesterolo fossero stati tenuti adeguatamente sotto controllo in modo efficace. Perché ridurre il colesterolo non basta, occorre anche mantenerlo a livelli adeguati. Il colesterolo è il big killer ... (Continua)

03/11/2011 Ansia e depressione si riducono grazie all'attività fisica

Fare sport oggi per non essere depressi domani
L’attività sportiva sembra proteggere dagli stati depressivi dell’età avanzata. Quelli che si muovono sono sottoposti a minor rischio d’insorgenza di un disturbo del tono dell’umore. Molte ricerche lo confermano, fra queste una in particolare effettuata presso l’Università di Goteborg in Svezia, in cui 17.500 cittadini europei provenienti da 11 paesi diversi e di 64 anni come età media sono stati monitorati per circa un anno e mezzo. Come spiega Magnus Lindwall che ha partecipato allo studio: ... (Continua)

02/11/2011 13:19:52 La psiconeuroendocrinoimmunologia spiega gli effetti dello stress

La circolarità è nel cervello, mente e corpo
Nell’ultimo 20ennio le diagnosi di disturbi mentali dovuti allo stress sono cresciute di 2,5 volte. Per i bambini di ben 35 volte! Le malattie mentali sono diventate la principale causa di disabilità nei bambini soppiantando il Down e la paralisi cerebrale. Ci troviamo di fronte a un eccesso di diagnosi e, al tempo stesso, a un eccesso di trattamento farmacologico. Oggi più di 500.000 bambini assumono antipsicotici e il 10% dei bambini di 10 anni assumono farmaci per il Disordine da deficit di ... (Continua)

31/10/2011 Il danno tissutale polmonare può così essere riparato

Scoperte cellule staminali polmonari
C'è una nuova speranza per i fumatori, le persone con asma e per tutti i malati affetti da patologie polmonari croniche. Sono state scoperte cellule staminali che rapidamente ricostruiscono gli alveoli, una scoperta che potrebbe preludere a nuovi trattamenti per le persone che hanno i polmoni danneggiati da malattie respiratorie. Le cellule staminali, finora sconosciute, sono state identificate dopo che alcuni ricercatori avevano infettato i topi con una variante del virus H1N1, quasi identico ... (Continua)

28/10/2011 13:13:38 Si attivano quando c’è una lesione del midollo spinale

Le meningi nuova fonte di cellule staminali
Le meningi, membrane che avvolgono il sistema nervoso centrale, sono una potenziale fonte di cellule staminali che si attivano in seguito ad un trauma del midollo spinale. L’ha dimostrato per la prima volta una ricerca frutto di una collaborazione internazionale guidata da ricercatori dell’Università di Verona. I risultati della ricerca, pubblicati sull’importante rivista scientifica “Stem Cells”, aggiungono un importante tassello nella comprensione degli eventi che l’organismo mette in atto in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale