Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 1031 a 1040 DI 2155

09/07/2012 Il risultato apre la strada a nuovi metodi di diagnosi prenatale

Mappato il Dna di un feto grazie al sangue materno
Un giorno potremo dire addio all'amniocentesi e agli altri esami per la diagnosi prenatale caratterizzati da un certo grado di invasività. Un team dell'Università di Stanford, negli Stati Uniti, è riuscito infatti a mappare il Dna di un feto basandosi esclusivamente su un prelievo di sangue materno.
In caso di diagnosi precoce di malattie genetiche, i medici potrebbero anticipare i trattamenti necessari per la sopravvivenza del bambino. I ricercatori californiani hanno analizzato le cellule ... (Continua)

09/07/2012 L'abbronzatura è il risultato di un processo di infiammazione

La tintarella? È la pelle che chiede aiuto
Il sole fa bene? Di certo non alla pelle, stando a quanto sostiene una ricerca dell'Università della California con sede a San Diego. Ciò che tutti cercano d'estate in riva al mare, la tanto agognata abbronzatura, altro non sarebbe che l'effetto di un processo infiammatorio a carico dell'epidermide, per la precisione all'Rna, la molecola “gemella” del Dna.
Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature Medicine, mette in luce per la prima volta ciò che realmente si verifica in caso di ... (Continua)

05/07/2012 Farmaci innovativi per ridurre il ricorso alla chirurgia
Nuove cure per la sindrome di Cushing e l'acromegalia
Crescono le speranze per affrontare la malattia di Cushing, l’acromegalia ed il gigantismo, patologie rare che fino a qualche tempo fa potevano essere trattate esclusivamente con l’asportazione dell’adenoma dell’ipofisi (una piccola ghiandola all’interno del cranio) che dà origine agli scompensi ormonali che le caratterizzano.
Lo sottolineano gli esperti riuniti presso l’Aula Magna della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università di Brescia in occasione del Congresso “Clinical Update ... (Continua)
03/07/2012 Chi cammina regolarmente ha un rischio più basso di ammalarsi

Camminare per allontanarsi dal diabete
I comportamenti sono fondamentali per prevenire le malattie. È un principio ormai chiaro e valido per molti aspetti della salute, in particolare per il diabete. Una recente ricerca del Pennington Biomedical Research Center di Baton Rouge, in Louisiana, dimostra come le persone con livelli bassi di attività fisica rischino maggiormente l'insorgenza del diabete.
Lo studio, pubblicato su Diabetes Care e basato sull'analisi di circa 1800 volontari, è giunto alla conclusione che per abbassare in ... (Continua)

02/07/2012 09:37:04 Un polimorfismo del recettore LH ostacola la procreazione assistita

Individuato un nuovo ostacolo alla gravidanza
Il suo nome scientifico è insLQ ed è un polimorfismo del recettore LH. Si tratta di un nuovo ostacolo alla gravidanza nei trattamenti di procreazione assistita che è stato individuato dal laboratorio di genetica del centro di medicina della riproduzione ProCrea di Lugano.
Lo studio, che viene presentato in questi giorni al ventottesimo congresso Eshre (European Society of Human Reproduction and Embryology) in corso a Istanbul, è stato condotto dai medici e dai biologici di ProCrea negli ... (Continua)

28/06/2012 Gli anticorpi mangiano le molecole di nicotina prima che arrivino al cervello

Un vaccino per il fumo che si nutre di nicotina
Un nuovo vaccino contro il fumo. Quante volte è stata annunciata la rivoluzione in grado di fermare la diffusione di questa pessima e pericolosa abitudine? Molte, ma in questo caso l'approccio sembra promettente e originale. Ronald Crystal, genetista presso la Cornell University di New York, fa riferimento a un classico degli anni '80 per illustrare il funzionamento del nuovo vaccino in sperimentazione: “pensiamo a Pacman. Gli anticorpi dell'organismo viaggiano ovunque nei vasi sanguigni. Se ... (Continua)

26/06/2012 Migliora il tasso di sopravvivenza con bortezomib

Mieloma multiplo, l'efficacia di Velcade
Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha espresso parere positivo raccomandando l'approvazione della via di somministrazione sottocutanea di Velcade (bortezomib).
Nei pazienti con mieloma multiplo il trattamento con velcade (bortezomib) aumenta il tasso di sopravvivenza. La terapia, frutto dell'associazione tra velcade, melphalan e prednisone (VMP), presenta un vantaggio significativo in termini di sopravvivenza globale a lungo termine ... (Continua)

22/06/2012 14:26:18 Il dispositivo radioterapico valido in caso di carcinoma della pelle

Un cerotto sostituisce la radioterapia
Come conciliare l'esigenza di una cura efficace in caso di cancro alla pelle con quelle di natura estetica derivanti dalle possibili conseguenze di una radioterapia applicata in zone difficili, come ad esempio il viso? La risposta di Priyanka Gupta, medico indiano dell'All India Institute of Medical Sciences di Nuova Delhi, è ingegnosa e apparentemente efficace. Presentando i propri lavori nel corso del congresso annuale della Società di Medicina Nucleare americana, il ricercatore indiano ha ... (Continua)

22/06/2012 La sostanza agisce silenziando il gene responsabile della patologia
Nuovo farmaco rallenta l'Huntington
Sulla Corea di Huntington ci sono novità interessanti. Uno studio firmato da ricercatori dell'Università della California di San Diego ha messo in luce le proprietà di un farmaco sperimentale per il trattamento della malattia. La ricerca, pubblicata su Neuron, mostra risultati incoraggianti nel rallentamento dell'evoluzione dell'Huntington, almeno su modello murino.
Il farmaco agisce sul gene mutato che dà origine alla Corea, riuscendo a rallentare e in qualche caso a bloccare del tutto la ... (Continua)
20/06/2012 Individuato il ruolo chiave della genetica nella patologia

Il piede di Charcot
Il piede di Charcot è una complicanza del diabete che colpisce le ossa e le articolazioni del piede. Se non trattato adeguatamente al momento della sua comparsa, provoca la frammentazione delle ossa e una deformazione dei piedi, tali da perdere i normali rapporti articolari. L’architettura del piede viene così fortemente compromessa e il risultato è una grave deformità.
“L’incidenza del piede di Charcot è circa 0,1-5% in pazienti diabetici complicati da polineuropatia periferica ma il dato è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale