Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 691 a 700 DI 1779

04/06/2013 Basse dosi di THC utili a proteggere il cervello da vari danni

Un componente della marijuana aiuta il cervello
Il THC, il “principio attivo” della marijuana, avrebbe effetti protettivi nei confronti del cervello. A dirlo è una ricerca condotta dall'Università di Tel Aviv e pubblicata su Behavioural Brain Research and Experimental Brain Research.
La sostanza sembra infatti svolgere un ruolo positivo rispetto ai danni cerebrali provocati da lesioni, ipossia, tossicità da farmaci e convulsioni. Si parla comunque di dosi molto basse, inferiori di 1000/10000 volte a quelle contenute all'interno di uno ... (Continua)

03/06/2013 20:00:25 L'emicrania con depressione forse una distinta entità clinica
Emicrania con depressione e ridotto volume cerebrale
In questa direzione vanno i risultati dello studio Ages-Reykjavik, appena pubblicato su Neurology. «Emicrania e depressione spesso convivono, e gli emicranici hanno il doppio del rischio di depressione rispetto alle persone senza mal di testa» spiega Larus Gudmundsson, geriatra all'Istituto nazionale dell'invecchiamento della capitale islandese e primo autore dell’articolo, sottolineando che il rapporto tra emicrania e depressione è bidirezionale, cioè l’una aumenta il rischio dell’altra e ... (Continua)
30/05/2013 La loro mole immaginaria li costringe a movimenti innaturali

Gli anoressici camminano come i grassi
Costretti da un'immagine di sé fuorviante, gli anoressici si muovono come se fossero obesi. A dimostrarlo è una recente ricerca dell'Università di Utrecht pubblicata su Plos One, secondo cui la visione distorta del proprio corpo spinge gli anoressici a muoversi con una certa goffaggine e a volte con fatica.
L'errata percezione delle proprie dimensioni non è quindi solo la base per la reiterazione di comportamenti alimentari nocivi, ma anche la ragione per la quale la loro deambulazione nello ... (Continua)

29/05/2013 Ricerche confermano l'esistenza di un legame

Il nesso fra Adhd e obesità
Nei bambini affetti da Adhd, la sindrome da deficit di attenzione e iperattività, il rischio di diventare obesi da adulti è più alto. Lo dice uno studio pubblicato su Pediatrics da un team di ricercatori italiani, americani e messicani.
La neurologa Erika Proal, coautrice dello studio che lavora presso il Langone Medical Center and School of Medicine di New York, spiega: “un’alta frequenza di obesità è stata descritta nei bambini con Adhd, ma per quanto ne sappiamo nessuno studio ha mai ... (Continua)

28/05/2013 Anche i traumi cranici predispongono alla malattia
Parkinson più probabile a causa dei pesticidi
Nuove conferme scientifiche sul nesso esistente fra esposizione ad alcuni pesticidi e maggior probabilità di insorgenza del morbo di Parkinson. Una vasta metanalisi italiana pubblicata su Neurology fa il punto della situazione: “a causa di questa associazione, esiste anche un legame fra chi vive in campagna, in una fattoria, e lo sviluppo del Parkinson, in qualche studio", ha spiegato Emanuele Cereda, del Policlinico San Matteo Pavia Fondazione IRCCS, primo autore della ricerca.
“Il ruolo di ... (Continua)
27/05/2013 Una miscela di vitamine del gruppo B protegge il cervello dal morbo

Un pieno di vitamina B per contrastare l'Alzheimer
Potrebbe essere la soluzione più semplice a rivelarsi anche la più efficace nel caso del morbo di Alzheimer. Un gruppo di ricercatori inglesi dell'Università di Oxford ha sottolineato infatti l'efficacia delle vitamine del gruppo B nel contrastare gli effetti della demenza, rallentandone o addirittura bloccandone lo sviluppo.
Lo studio, pubblicato su Pnas, ha coinvolto 168 pazienti suddivisi in due gruppi di controllo. Ai volontari del primo gruppo è stata somministrata una pasticca al ... (Continua)

21/05/2013 Il ruolo di Eps8 nei processi di memoria e apprendimento

Disabilità intellettiva, scoperta una proteina chiave
Eps8 gioca un ruolo cruciale nel funzionamento del cervello e la sua assenza genetica causa deficit di apprendimento e memoria in alcune patologie del sistema nervoso, tra cui l’autismo e il ritardo mentale.
In particolare una ricerca, condotta da Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (In-Cnr) di Milano, Università degli Studi di Milano e Humanitas dimostra che la proteina Eps8 è fondamentale per la plasticità sinaptica e svela i meccanismi molecolari attraverso ... (Continua)

21/05/2013 La sfumatura caramello stimola il desiderio della coppia

Il colore giusto accende il sesso
Per una vita sessuale soddisfacente non va lasciato nulla al caso, neanche i colori della stanza in cui ci dedichiamo alle gioie dell’amore. A dirlo è una curiosa ricerca condotta per conto della catena alberghiera Travelodge, secondo cui le stanze da letto arredate e dipinte sui toni del caramello favorirebbero gli incontri amorosi.
La sfumatura fra il beige e il marrone sarebbe infatti associata a una frequenza di 3 rapporti alla settimana, mentre il rosso, da sempre considerato il colore ... (Continua)

16/05/2013 L'effetto antinfiammatorio del farmaco riduce i sintomi

Un'aspirina per la depressione
L'aspirina davvero non smette di sorprendere per la varietà delle sue possibili applicazioni. Uno studio dell'Università di Melbourne ha infatti accertato la capacità del farmaco di ridurre i sintomi legati ai più comuni disturbi mentali, ad esempio la depressione.
Come altri antinfiammatori quali celecoxib o infliximab, anche l'aspirina riesce ad alleviare i sintomi depressivi o quelli tipici del disturbo bipolare o della schizofrenia grazie alla sua influenza positiva sui processi ... (Continua)

10/05/2013 Sintomi depressivi e stress fra i possibili rischi

Multitasking fonte di ansia
Siete iper-tecnologici e abituati a interagire con più strumenti alla volta? Multitasking è la vostra parola d'ordine, ma attenti perché potrebbero esserci dei rischi per la salute. Uno studio della Michigan State University condotto dallo psicologo Mark Becker, ha segnalato la possibilità che emergano vari disturbi quali ansia, stress e depressione.
La ricerca, pubblicata su Cyberpsychology, sottolinea la costante crescita del fenomeno del multitasking, grazie o a causa soprattutto ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale