Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 571 a 580 DI 1779

22/01/2014 16:48:19 Milioni di neuroni gestiscono le attività intestinali
L'intestino è il nostro secondo cervello
Può sembrare assurda una affermazione del genere; ci viene spontaneo chiedere “ma il cervello non è unico ed è posto nella nostra scatola cranica?”.
La risposta è che esiste un secondo cervello e, guarda caso, è posto in un luogo inospitale e sporco, ma gestisce con il cervello cranico, in ugual maniera ed in correlazione, le funzioni del nostro corpo.
Siete stupiti? Anche io rimasi molto sorpreso e scettico quando appresi che la scienza lo aveva scoperto e dimostrato: è così!
Negli ... (Continua)
21/01/2014 16:15:12 NLGN1 coinvolta nella perdita di memoria

Alzheimer, il ruolo fondamentale di una proteina
Un team di ricerca americano fa nuova luce sui meccanismi che conducono alla perdita di memoria nei malati affetti da Alzheimer. Lo studio, pubblicato su Nature Neuroscience e realizzato da ricercatori della Cleveland Clinic, ha indagato il fenomeno della perdita di memoria associata alla malattia di Alzheimer, alla base del quale vi sarebbe il funzionamento della proteina neuroligin-1 (NLGN1).
Per la prima volta la proteina è stata associata al deficit di memoria determinato dall'accumulo ... (Continua)

17/01/2014 10:25:41 Rischio di morte triplicato per chi ne ha subito uno

Traumi cranici pericolosi anche a distanza di anni
Subire un trauma cranico può rivelarsi pericoloso anche a distanza di anni. Lo afferma uno studio condotto da ricercatori dell'Università di Oxford e del Karolinska Institutet di Stoccolma che ha analizzato i dati relativi a 2 milioni di persone lungo un arco di tempo di 40 anni.
I medici, che hanno pubblicato lo studio su Jama Psychiatry, hanno valutato il rischio di morte connesso con una lesione cerebrale verificatasi molti anni prima. Secondo i risultati, il rischio per questi soggetti ... (Continua)

17/01/2014 Nuove pillole per aumentare il desiderio femminile

Anche per le donne arriva il viagra
Nell'epoca delle pari opportunità, neanche la ricerca farmacologica sfugge alla regola. È solo questione di mesi, ormai, per l'entrata in commercio di una pillola che promette di aumentare il desiderio femminile, tanto che è stata già ribattezzata “viagra rosa”.
In questo caso, tuttavia, il medicinale, com'è ovvio, agirebbe solo sul desiderio percepito, esercitando comunque altri effetti collaterali positivi, primo fra tutti la riduzione del senso dell'appetito.
A sviluppare il nuovo ... (Continua)

16/01/2014 11:29:49 Malati di Alzheimer più esposti a forma incurabile di anemia

Alzheimer associato ad anemia
Chi soffre di Alzheimer mostra un rischio molto più alto della media di vedersi diagnosticare anche una grave forma di anemia. A lanciare l'allarme è un gruppo di ricerca del Florey Institute of Neuroscience and Mental Health, in Australia, che ha pubblicato su Molecular Psychiatry un'analisi effettuata su 1100 volontari.
Lo studio, coordinato dal prof. Noel Faux, ha testato i livelli di ferro ematico dei soggetti, scoprendo che nei malati di Alzheimer i livelli di emoglobina nel sangue ... (Continua)

14/01/2014 15:58:10 Come il cervello interpreta il movimento dei corpi nell’interazione tra persone

Azioni e intenzioni nella comunicazione non verbale
L’interazione tra persone è dominata dai gesti che compiamo con il nostro corpo in una comunicazione non verbale. La nostra silhouette biologica ha una determinata forma e può muoversi con diversi orientamenti e direzioni; il nostro cervello percepisce ed elabora entrambe le informazioni sia che si tratti del nostro corpo sia del nostro interlocutore.
Ma come avviene tale riconoscimento? I ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia a Rovereto (Trento) hanno individuato due aree ... (Continua)

13/01/2014 16:43:12 Il sonno serve a ripulire la mente dalle informazioni inutili

La notte resetta il cervello
Dormire ha sul cervello l'effetto della deframmentazione del disco rigido su un pc. Al di là della metafora informatica, il sonno notturno ci serve per dare una “ripulita” al nostro sistema cerebrale, eliminando quelle informazioni superflue e consolidando i ricordi più importanti.
Una buona dormita serve quindi a mantenere il cervello in una condizione di equilibrio, in maniera particolare le sinapsi, che rappresentano lo strumento di connessione fra i vari neuroni.
È ciò che emerge ... (Continua)

13/01/2014 Consente di superare la barriera emato-encefalica
Nuova tecnica per il trasporto di anticorpi nell'Alzheimer
Un team di ricercatori dei laboratori Roche ha messo a punto una nuova tecnica per il trasporto degli anticorpi attraverso la barriera emato-encefalica. La nuova procedura, sperimentata con successo su modello murino, potrebbe essere utilizzata in caso di Alzheimer.
La nuova tecnica è stata associata a un miglioramento evidente della sintomatologia grazie alla riduzione dell'amiloide nei cervelli dei topi affetti dal modello animale della malattia.
“Grazie alla nostra sofisticata ... (Continua)
11/01/2014 12:53:19 Risultati promettenti da un nuovo trattamento

Terapia genica per il Parkinson
Un team anglo-francese ha posto le basi per una nuova terapia genica atta a trattare il morbo di Parkinson. Lo annuncia la rivista Lancet, che ha pubblicato gli esiti di uno studio condotto in collaborazione fra l'Ospedale Henri Mondor di Créteil e l'Ospedale Adenbrookes di Cambridge.
I due team, coordinati dal prof. Francese Stéphane Palfi, hanno messo a punto una terapia che non ha come obiettivo la cura del Parkinson, ma ne riduce i sintomi in maniera rilevante.
Nei malati di Parkinson ... (Continua)

11/01/2014 10:40:27 Studio sostiene la capacità della tecnica di lenire il dolore

Contro il dolore proviamo la riflessologia
Per alleviare le sofferenze dovute a dolori di varia natura potrebbe essere una buona idea tentare la strada della riflessologia. Si tratta di una sorta di massaggio ai piedi che mira a stimolare i punti riflessi e sembra avere effetto nei confronti di diversi tipi di dolore, in particolare quelli legati all'artrite, al mal di schiena e ai tumori.
Inoltre, la riflessologia sembra innalzare la soglia del dolore, il che favorisce una riduzione del ricorso ai farmaci antidolorifici, prodotti il ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale