Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 531 a 540 DI 1779

14/03/2014 17:08:02 Si studiano nuove e sofisticate tecniche diagnostiche

Il test del sangue 2.0
Scordatevi il classico esame del sangue a cui regolarmente vi sottoponete. Tra qualche anno sarà disponibile un nuovo test in grado indagare a fondo il nostro organismo alla ricerca di una serie potenzialmente infinita di informazioni, dai rischi per il feto alle possibilità di sviluppare un tumore o altre malattie.
Ci stanno lavorando alcuni ricercatori dei laboratori di Biopolis, nel distretto scientifico della città-stato di Singapore, basandosi su una tecnica messa a punto da due giovani ... (Continua)

13/03/2014 13:11:32 Dalle decisioni alle abitudini

I perché neuronali del comportamento
È innegabile che il nostro comportamento rispetto al prenderci cura della nostra salute psicofisica dal punto di vista alimentare, sportivo, sociale e relazionale modula parta dell’andamento della nostra salute e della nostra vita.
Da sempre l’uomo ne ha fatto motivo di riflessione fino a svilupparsi in una vera e propria disciplina, la psicologia, che altro non è se non lo studio del comportamento e dell’influenza che pensieri e sentimenti esercitano su di esso.
Ma qual è l'attività ... (Continua)

13/03/2014 I geni IRX3 e BDNF decisivi nell'aumento di peso

Obesità, spuntano altri geni
Non è la prima volta che una ricerca avanza l'ipotesi di una ragione genetica soggiacente al problema dell'obesità. Uno studio internazionale pubblicato su Nature punta ora sul gene IRX3, la cui mancanza in topi geneticamente modificati ha consentito una perdita di peso del 30 per cento rispetto ai topi normali.
I ricercatori del Centro andaluso di biologia dello sviluppo di Siviglia, guidati dal dott. Josè Luis Gomez-Skarmeta, sono partiti dall'analisi di un altro gene il cui coinvolgimento ... (Continua)

12/03/2014 11:11:12 Ricercatori americani individuano un fattore di protezione neurologica

Ictus, in un peptide il segreto per recuperare
Il trattamento dell'ictus potrebbe acquistare una nuova modalità grazie a un lavoro di ricercatori americani dell'Henry Ford Hospital di Detroit pubblicato su Stroke. Il team, diretto dal dott. Li Zhang, ha scoperto la presenza nel corpo di una sostanza molecolare capace di ridurre in maniera evidente i danni cerebrali causati da un ictus acuto.
Lo studio è stato condotto su modello animale e svela le funzionalità del peptide chiamato AcSDKP, che garantisce protezione neurologica se ... (Continua)

11/03/2014 10:11:00 Studio apre nuove prospettive nell’ambito della medicina rigenerativa

Con la corsa nuove cellule staminali nel cervello
Che l’esercizio fisico giovi non solo al corpo ma anche al cervello, grazie alla produzione di nuovi neuroni, è cosa nota. I ricercatori dell’Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibcn-Cnr) di Italy hanno però dimostrato per la prima volta che la corsa è in grado perfino di bloccare il processo di invecchiamento cerebrale e di stimolare la produzione di nuove cellule staminali, che migliorano le capacità mnemoniche. Lo studio è pubblicato sulla ... (Continua)

10/03/2014 12:24:00 Rosiglitazione riduce i danni a carico del cervello
Un farmaco per il diabete aiuta in caso di malaria
I danni prodotti sul cervello dalla malaria potrebbero essere ridotti da un farmaco contro il diabete. Il medicinale rosiglitazione sembra in grado di prevenire i danni cerebrali su modello murino e scongiurare così i deficit neurologici legati all'infezione.
Lo ha scoperto un team di ricerca del Toronto General Research Institute guidato da Lena Serghides, che ha pubblicato gli esiti dello studio su Plos Pathogens. Il rosiglitazione, noto per la sua attività antinfiammatoria e ... (Continua)
10/03/2014 11:35:25 Il nostro cervello è subito pronto a smascherare la finzione

Per scoprire le bugie ci basta meno di un secondo
Qualcuno potrà anche ingannarci nel corso della vita, ma quando ci accorgiamo di una menzogna lo facciamo in tempi rapidissimi, qualcosa come un terzo di secondo. Lo ha stabilito uno studio fatto in collaborazione tra Università di Milano Bicocca, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Università di Parma e Università della California di San Diego.
Alcuni volontari hanno osservato immagini di persone che mostravano un'espressione coerente con lo stato d'animo che veniva dichiarato. Nello stesso ... (Continua)

05/03/2014 14:24:52 Non è un problema legato solo alla notte

L'insonnia dura tutto il giorno
È senz'altro vero che la sua manifestazione più evidente è la difficoltà di prendere sonno durante la notte, ma in realtà pare che l'insonnia non sia un disturbo solo “notturno”, quanto una condizione permanente che caratterizza il cervello.
L'ipotesi è avanzata da un team di ricercatori della Johns Hopkins University che hanno pubblicato sulla rivista Sleep il resoconto di un'analisi sull'insonnia cronica. Come spiega Rachel Salas, autrice principale della ricerca: “l'insonnia non è un ... (Continua)

04/03/2014 15:46:52 Associazione fra il disturbo del sonno e l'infezione

Le apnee favoriscono la polmonite
Chi soffre di apnee notturne rischia più degli altri l'insorgenza della polmonite. Lo rivela uno studio pubblicato sul Canadian Medical Association Journal da un team del Taipei Veterans General Hospital di Taiwan.
I ricercatori asiatici hanno coinvolto oltre 34mila pazienti seguendoli per 11 anni, riscontrando un maggior tasso di polmonite nelle persone che soffrivano di apnea notturna rispetto al gruppo di controllo, 9,36 per cento contro il 7,77.
Le persone affette da polmonite erano ... (Continua)

04/03/2014 Nuova scoperta sul tumore cerebrale più aggressivo

Due nuovi bersagli nella lotta al glioblastoma
Sono state individuate due particolari proteine che avviano la crescita del glioblastoma, il più aggressivo e purtroppo letale tra i tumori che colpiscono il cervello. Si tratta di due fattori di trascrizione, chiamati rispettivamente FOXG1 e Groucho/TLE, che potrebbero divenire in futuro anche bersagli di nuove terapie antitumorali che mirino a “disattivarle”, fermando così lo sviluppo di questo tumore cerebrale.
Tra gli autori di questa scoperta, realizzata nei laboratori della McGill ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale