Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 331 a 340 DI 1779

21/01/2015 Un nesso fra il grasso su cosce e sedere della madre e il cervello del bambino

Mamme grasse, figli intelligenti
Le donne che non si danno pace per la presenza di qualche cuscinetto di troppo sulle cosce e sul sedere dovrebbero pensare ai propri figli. Secondo uno studio della Pittsburgh University, in Pennsylvania, il grasso in queste zone del corpo sarebbe correlato direttamente con la capacità di sviluppo del cervello dei propri bambini durante la gravidanza.
“Il grasso contenuto in queste zone è un deposito per costruire il cervello di un bambino”, spiega Will Lassek, autore dello studio riportato ... (Continua)

20/01/2015 15:44:26 Il ruolo di Bdnf

Ecco la molecola che attiva la paura
Un giorno sarà possibile trattare in maniera specifica l'ansia e gli attacchi di panico. È quanto si deduce da una ricerca pubblicata su Nature da un team del Cold Spring Harbor Laboratory coordinato dal prof. Bo Li.
La paura viene codificata all'interno dei circuiti neuronali e memorizzata in una specifica regione del cervello, l'amigdala centrale. Viene di fatto attivata dallo molecola Bdnf (Brain-derived Neurotrophic Factor, Fattore neurotrofico cerebrale).
La prima ad indagare sui ... (Continua)

20/01/2015 14:28:00 Nessuna conseguenza sulla nostra salute

Tre caffè al giorno non fanno male
Amanti del caffè, gioite! Tre tazzine al giorno, o se preferite due tazze di caffè all'americana, non sembrano creare problemi alla nostra salute. A dirlo è l'Efsa, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare.
“Dosi singole di caffeina fino a 200 mg e dosi quotidiane fino a 400 mg non destano preoccupazioni in termini di sicurezza per gli adulti in Europa", secondo l'Authority con sede a Parma. “È improbabile che la caffeina interagisca negativamente con altri componenti delle cosiddette ... (Continua)

19/01/2015 17:20:00 Diverse ricerche intanto puntano a una diagnosi più veloce

Chi vive al nord rischia l'Alzheimer
Chi abita in zone dal clima freddo e meno soleggiato rischia di più l'insorgenza del morbo di Alzheimer. Lo dice una ricerca dell'Università di Edimburgo pubblicata sul Daily Mail. La spiegazione è la mancanza di esposizione ai raggi solari e il conseguente abbassamento dei livelli di vitamina D.
La vitamina D infatti viene sintetizzata dall'organismo in risposta all'esposizione al sole, e alcuni studi in passato hanno associato i bassi livelli della vitamina a un rischio maggiore della ... (Continua)

15/01/2015 17:43:05 Ragazzo ritrova la coscienza dopo 12 anni di buio

Il ritorno dal nulla
Non si rischia di essere retorici dicendo che la storia di Martin Pistorius è straordinaria. Lo è davvero, per le modalità con le quali si è svolta e per la conclusione davvero inaspettata. All'età di 12 anni, Martin si ammala. Non si sa bene cosa abbia, all'inizio solo un forte mal di gola.
Ma il suo corpo pian piano cede, probabilmente di fronte all'aggressione di un agente esterno, un batterio che gli causa una meningite, ipotizzano i medici. Sta di fatto che il ragazzo sudafricano non ... (Continua)

13/01/2015 17:34:17 Studio danese indaga sui meccanismi della dipendenza

Liberarsi dalla cocaina con un nuovo approccio
La dipendenza da cocaina si può superare. Lo rivela uno studio danese pubblicato dall'Università di Copenhagen sul Journal of Biological Chemistry. Gli scienziati nordeuropei hanno infatti indagato in maniera approfondita il meccanismo alla base della dipendenza dalla droga, scoprendo aspetti interessanti che possono condurre alla messa a punto di nuove terapie.
La dopamina è un neurotrasmettitore fondamentale nel processo che porta alla dipendenza, dal momento che è coinvolto nelle ... (Continua)

13/01/2015 11:19:00 Possibile una nuova fonte di cellule staminali

Le staminali del latte materno
Le cellule staminali nel latte materno continuano ad affascinare, e a ragione. La ricerca più recente della dott.ssa Foteini Hassiotou, che sarà presente al X Simposio internazionale del 2015 sull'allattamento al seno e sulla lattazione (il 17-18 aprile 2015, a Varsavia, in Polonia), dimostra, sulla base dei dati preliminari delle sperimentazioni condotte sui topi, che le cellule staminali provenienti dal latte materno possono trasformarsi in parti del corpo del bambino
Già nel 2007 i ... (Continua)

12/01/2015 15:34:00 Acpb facilita il recupero regolando il sonno

Una proteina del cervello cura l'influenza
Una buona dormita è più salutare di tanti farmaci. La conferma viene da uno studio della Washington State University Spokane pubblicato su Brain, Behavior and Immunity. Secondo quando scoperto dai ricercatori americani, infatti, nel cervello agisce una proteina in grado di aumentare il potere di guarigione del sonno e di accelerare il recupero dall'influenza.
La proteina si chiama Acpb e lavora in collaborazione con l'interleuchina-1 per la corretta regolazione del sonno negli animali sani, ... (Continua)

05/01/2015 11:34:00 6 segreti per tenere fede ai buoni propositi

Consigli per un anno migliore
I buoni propositi, si sa, arrivano puntuali ogni volta che si sta per chiudere un anno. Una dieta, l'iscrizione in palestra, leggere di più, avere più tempo per se stessi. Queste e altre buone intenzioni vanno poi a infrangersi con la realtà quotidiana, che mette a dura prova la nostra volontà.
Il dott. William Manard, docente presso il Department of Family and Community Medicine dell’Università di Saint Louis, sostiene la necessità di adottare 6 semplici regole che possono aiutarci a vivere ... (Continua)

05/01/2015 10:58:28 Studiosi ridimensionano il rischio dovuto allo stile di vita

La sfortuna fa ammalare di cancro
Tutta o quasi una questione di fortuna. Uno studio pubblicato su Science da due ricercatori della Johns Hopkins School of Medicine rivela infatti che il cancro è causato nella maggior parte dei casi da mutazioni cellulari del tutto casuali.
Soltanto un terzo dei casi sarebbe riconducibile a uno stile di vita errato o a una predisposizione genetica. Sta di fatto, comunque, che il fumo ad esempio è responsabile da solo del 20 per cento dei tumori. Altri fattori di rischio importanti sono ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale