Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 1401 a 1410 DI 1779

27/02/2008 

Scoperta causa di aggressività adolescenziale
Alcuni adolescenti mostrano incapacità nel discutere in maniera civile lasciandosi andare all'ira, alzando le mani e urlando. Se prima si pensava che la causa di questo comportamento fosse da ricercare nella famiglia, la scuola, o nella società in generale, ora si è scoperto c'è un altro fattore che può essere determinante.
Da uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Science, emerge che la causa dell'aggressività adolescenziale è legata alle dimensioni dell'amigdala ... (Continua)

27/02/2008 
Un sonno migliore con l'alfa-lattoalbumina
Fattore importante del sonno è la sua efficacia, nel senso di poter recuperare la fatica e lo stress del periodo di veglia. Solitamente i farmaci provocano sonnolenza, ma non è detto che siano in grado di migliorare la qualità del sonno nel senso di aumentare il recupero.
Nell’organismo sano il ritmo sonno veglia è regolato nel cervello da un ormone, la melatonina. L’invecchiamento è dimostrato produrre una diminuzione di questo ormone, quindi questo porta ad una diminuita capacità nel ... (Continua)
26/02/2008 
Tumore cerebrale, sopravvivenza quadruplicata
Il tumore del cervello fa meno paura. Per il glioblastoma, la più aggressiva fra le neoplasie del sistema nervoso centrale, la sopravvivenza dopo due anni dalla diagnosi negli ultimi tre anni è passata dal 10% con il solo trattamento radioterapico al 40% con i nuovi trattamenti combinati. I dati emergono da uno studio condotto su 103 pazienti dalla dr.ssa Alba Brandes, direttore dell’U.O. Complessa di Oncologia dell’Ospedale Bellaria–Maggiore di Bologna - e presentati nei giorni scorsi a ... (Continua)
22/02/2008 
Una proteina per migliorare il livello cognitivo
La serotonina, neurotrasmettitore cerebrale, è coinvolta nella regolazione del sonno, nei processi cognitivi, negli stati ansiosi depressivi e recentemente anche nell’epilessia.
Disturbi del sonno e conseguenti risvolti comportamentali, sono collegati ad una diminuita sintesi cerebrale di serotonina. L’unico precursore della serotonina è il triptofano, ammino acido essenziale, che compete con un gruppo di ammino acidi, i large neutral amino acids (LNAAs: tiroxina, valina, leucina, ... (Continua)
20/02/2008 
Cosa è la castrazione chimica
La castrazione chimica e' un tipo di castrazione, solitamente non definitiva, provocata da farmaci a base di ormoni. Fu sviluppata come misura temporanea preventiva per stupratori e pedofili. Per gli uomini colpevoli di reati a sfondo sessuale, la castrazione chimica e' da alcuni considerata piu' umana della castrazione vera e propria, ed e' applicata come parte della pena di tali reati in diversi paesi, inclusi gli Stati Uniti. L'Aclu (American Civil Liberties Union), pero', sostiene ... (Continua)
18/02/2008 
Elettroshock, cosa è e come funziona
La terapia elettroconvulsivante (Tec), piu' conosciuta come elettroshock, e' una tecnica terapeutica che si basa sull'induzione di convulsioni nel paziente ottenute tramite il passaggio di corrente elettrica attraverso il cervello. Si tratta di una terapia sviluppata e introdotta negli anni '30 dai neurologi italiani Ugo Cerletti e Lucio Bini. In Italia il suo utilizzo e' regolato dalla circolare del ministero della Salute del 15 febbraio 1999. Secondo le norme la tecnica deve essere ... (Continua)
30/01/2008 

Ottima la papaya, ma fermentata
Rinforzare le difese immunitarie del nostro organismo è una risposta allo stress della vita moderna. Studi scientifici sempre più numerosi confermano che l’eccesso di radicali liberi e lo “stress ossidativo”, conseguenza di stili di vita scorretti, costituiscono una delle principali cause dell’invecchiamento cellulare.
Inquinamento ambientale (smog e fumo), attività fisica discontinua, alimentazione carente di antiossidanti (a causa dei processi di lavorazione industriale a cui i cibi sono ... (Continua)

22/01/2008 

Attenzione al sonnambulo
La credenza che svegliare un sonnambulo sia pericoloso perchè potrebbe causargli un infarto o dei danni al cervello è un mito da sfatare. Al contrario può essere pericoloso perchè il sonnambulo potrebbe infliggere delle ferite a se stesso o alla persona che lo sveglia, si sa di casi in cui uomini hanno tentato di uccidere, o ucciso, la propria moglie.
Questo può accadere perchè svegliare un sonnambulo potrebbe confonderlo e far sì che egli colpisca chiunque gli si trovi vicino.
Più ... (Continua)

21/01/2008 

Il cellulare peggiora il sonno
L'uso del telefono cellulare prima di andare a letto fa sì che la persona impieghi di più a raggiungere le fasi più profonde del sonno e vi resti meno del normale. Le radiazioni prodotte dai telefoni cellulari ritardano e riducono il sonno, secondo una ricerca compiuta in parallelo in Svezia e negli Stati Uniti, sponsorizzata da alcune compagnie di telefonini. Altri effetti collaterali possono essere mal di testa e confusione mentale.
Questo crea delle difficoltà nel recuperare le energie ... (Continua)

18/01/2008 
Idee nuove per risolvere l’epilessia
L’epilessia colpisce tra l’1% e l’ 1.5% degli italiani, un terzo dei quali non riesce ad ottenere un soddisfacente controllo delle crisi, nonostante un’adeguata terapia, sono definiti farmacoresistenti. Nonostante che in questi ultimi anni siano stati introdotti nuovi farmaci anticomiziali, sono oltre 20, non ha portato ad una riduzione dei farmacoresistenti, rispetto a quando c’erano solo 6 farmaci. Loscher ha scritto che nessun farmaco attualmente disponibile è efficace nelle ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale