Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 1351 a 1360 DI 1779

08/10/2008 10:30:17 
Un cerotto per curare l'Alzheimer
E’ disponibile ora anche in Italia Rivastigmina cerotto: il primo ed unico cerotto transdermico per il trattamento dei sintomi della malattia di Alzheimer, che nel nostro paese colpisce circa 520mila persone e 24 milioni di individui nel mondo.
Il morbo di Alzheimer è una malattia progressiva e degenerativa che altera il funzionamento del cervello ed è associata a un indebolimento nella trasmissione dei segnali tra le cellule nervose nel cervello, in conseguenza alla diminuzione del ... (Continua)
02/10/2008 

Bullismo: il ruolo di un ormone
Potrebbe esserci una base biologica per il fenomeno del”bullismo”, cioè quella serie di comportamenti aggressivi, violenti e prevaricatori che assumono alcuni ragazzi nei confronti dei loro coetanei.
Un ricerca dell'Università di Cambridge, in Gran Bretagna, ha studiato i livelli del cortisolo, il cosìddetto “ormone dello stress”, in un gruppo di giovanissimi studenti inglesi, con e senza episodi di bullismo alle spalle.
Il nostro corpo aumenta la produzione del cortisolo in situazioni ... (Continua)

26/09/2008 09:58:06 

Parkinson: cantare camminando aiuta
Uno studio della Mie University School of Medicine di Tsu in Giappone, firmato dai ricercatori Japan Masayuki Satoh Shigeki Kuzuhara, suggerisce che i disturbi della deambulazione nei parkinsoniani possano essere migliorati con la musicoterapia, e più semplicemente istruendo i malati a cantare mentalmente una canzone di riferimento.I malati di Parkinson devono fronteggiare quotidianamente la difficoltà di un corpo che non risponde in modo coerente alla loro volontà, non solo per effetto del ... (Continua)

19/09/2008 

Trapianto di mano ai neonati
S'inaugura una nuova frontiera per i trapianti da donatore cadavere. Marco Lanzetta, direttore dell'Istituto italiano di chirurgia della mano di Monza e autore del primo trapianto di mano eseguito in Italia su un paziente adulto nel 2000, afferma che nel prossimo futuro sarà possibile regalare una mano a un bimbo che non l'ha mai avuta. A 10 anni dal primo intervento del genere al mondo, eseguito nel 1998 a Lione alla presenza dello stesso Lanzetta, il chirurgo annuncia: "Tecnicamente siamo ... (Continua)

11/09/2008 

Antidolorifici come droghe: i rischi per gli adolescenti
Uno studio condotto dal dott. Yong Zhang della Rockefeller University di New York (Usa), pubblicato oggi su 'Neuropsychopharmacology', ha messo in guardia tutti sull'uso dell'ossicodone, un antidolorifico oppiaceo.

Specialmente in America del Nord, molti fra gli adolescenti consumano questa sostanza, acquistabile a poco prezzo, al posto degli stupefacenti “classici” come eroina o cocaina. L'ossicodone provoca infatti nei ragazzi uno “sballo” assimilabile a quello delle droghe ... (Continua)

10/09/2008 

Scalate in altissima quota: i rischi per il cervello
L'esperienza di scalare montagne altissime è sicuramente affascinante e consente di vere una straordinaria esperienza: essa, tuttavia, può comportare dei rischi per la salute dovuti alla rarefazione dell'aria in alta quota, che fa inalare una ridotta quantità di ossigeno.
La carenza di questo gas nei tessuti del corpo può provocare danni cerebrali, disturbi neurologici e cognitivi.
L'’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Italy ha condotto uno studio interamente italiano in cui ha mostrato come ... (Continua)

08/09/2008 

Il lavoro intellettuale fa ingrassare
Restare lunghe ore seduti davanti a un computer o a un libro, per studiare o lavorare, fa male alla linea.
I ricercatori canadesi dell'Universitè Laval in Quebec hanno osservato un campione di persone impegnate in attività intellettuali, sperimentando che alla fine di esse gli individui erano portati ad assumere molte più calorie di quelle effettivamente consumate.

Alcuni studenti sono stati invitati a svolgere per 45 minuti tre diverse attività: rilassarsi in poltrona, leggere e ... (Continua)

05/09/2008 
Cure innovative per le psicosi e la schizofrenia
Il recupero della dimensioni fisica, emotiva e sociale della persona affetta da psicosi e schizofrenia e’ ora possibile.
Gli antipsicotici atipici di nuova generazione sono in grado di proteggere i neuroni dai danni provocati dalla psicosi e, con tutta probabilità, possono anche favorirne la rigenerazione. È questa la nuova, "importantissima e inattesa" scoperta - come sostiene il Prof. Leonardo Cortese professore associato di Psichiatria e Direttore del Programma "Wellness Program ... (Continua)
04/09/2008 
Cocaina: dal consumo occasionale alla dipendenza
A Italy e nei Castelli Italyni è in forte crescita il consumo di cocaina in forma occasionale tra i ragazzi sotto i 25 anni.
Si tratta di un consumo di tipo “situazionale” (ovvero legato ad eventi specifici quali feste private, serate in discoteca o in locali notturni) da parte di assuntori sempre più giovani, appartenenti alle più diverse fasce sociali, che non si considerano in alcun modo tossicodipendenti; ma anche tra coloro che fanno un uso regolare di sostanze stupefacenti, è in aumento ... (Continua)
04/09/2008 
Nuovo farmaco e biotecnologie per l'Alzheimer
Dall'Australia arriva la scoperta di un farmaco che sembra promettente nel ritardare l'insorgenza del morbo di Alzheimer e migliorare la qualità di vita dei pazienti. Il farmaco, chiamato PBT2, è stato formulato da scienziati dell'Istituto di ricerca sulla salute mentale dell'università di Melbourne e durante la prima sperimentazione ha dimostrato di ridurre la quantità di placche della proteina beta-amiloide, che danneggiano il cervello dei malati di Alzheimer.
La sperimentazione è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale