LEUCEMIA

Consulta centinaia di testi. Indice di tutti gli articoli Leucemia

Sintomi Diagnosi Terapia


Malattia che colpisce le cellule del midollo osseo progenitrici dei globuli bianchi o leucociti, caratterizzata da gravi alterazioni dei meccanismi che regolano i processi di sintesi e di maturazione cellulare. Le cellule immature si riproducono infatti in modo rapido e invasivo sostituendo nel midollo quelle normali e tendono con il tempo a invadere altri organi (milza, fegato, sistema nervoso centrale). In base al tipo di cellule interessate dalla trasformazione neoplastica, le l. vengono classificate in due gruppi: l. linfoidi e l. mieloidi. Nelle l. linfoidi sono coinvolti i linfociti, nelle seconde i granulociti o mielociti. Dal punto di vista clinico si possono distinguere forme acute, caratterizzate da un decorso rapido, e forme croniche a evoluzione lenta. Le l. si presentano con una diversa incidenza a seconda dell'età: la l. linfatica acuta colpisce quasi esclusivamente i bambini e gli adolescenti, la forma mieloide acuta interessa soprattutto l'età adulta, mentre le forme croniche tendono a prevalere in età avanzata. Inoltre, le l. acute hanno una particolare incidenza in alcune malattie congenite come la sindrome di Down.

Sintomi

La sintomatologia delle l. acute è caratteristicamente rapida: varia da forme fulminanti che si presentano come gravi malattie infettive rapidamente fatali (sepsi), a forme che si estrinsecano clinicamente in pochi mesi, mai più a lungo. Sono sempre presenti l'anemia e il deficit più o meno marcato di tutte le altre cellule circolanti (granulociti, linfociti, piastrine) la cui produzione a livello midollare viene quasi totalmente soppiantata da quella dei blasti tumorali.

Diagnosi

La diagnosi si basa, oltre che sull'esame del sangue, su quello citologico del midollo osseo prelevato dallo sterno (puntato sternale) o dalla cresta iliaca.

Terapia

La terapia varia da caso a caso: nelle forme benigne, quasi o del tutto asintomatiche, è sufficiente un'attenta sorveglianza medica senza alcun intervento terapeutico; negli altri casi si rende necessario un trattamento chemioterapico, eventualmente associato a una terapia radiante, per ridurre il volume di milza e linfonodi particolarmente ingranditi. Bisogna tuttavia sottolineare che, a differenza delle altre forme di l., la linfatica cronica risponde scarsamente alla chemioterapia con la quale, nella gran parte dei casi, si possono ottenere solamente remissioni parziali.

Leucemia linfoblastica acuta, disponibile Pegaspargasi

Leucemia linfoblastica acuta, disponibile PegaspargasiCon il nuovo anno un nuovo farmaco per la cura della malattia

Una nuova possibilità terapeutica per la cura della leucemia linfoblastica acuta (ALL). Si tratta del farmaco Pegaspargasi, prodotto da Shire e disponibile dal prossimo gennaio in Italia.
Pegaspargasi fu [...]

Leucemia, trapianto di midollo anche non compatibile

Leucemia, trapianto di midollo anche non compatibilePossibile da uno dei genitori grazie a nuova tecnica di manipolazione

La leucemia infantile potrà essere trattata anche attraverso un trapianto da donatore non compatibile. È il risultato descritto sulle pagine di Blood da un team dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Italy [...]

Leucemia, finalmente la cura definitiva

La FDA ha approvato il primo farmaco basato sulla terapia genica

Il farmaco Kymriah a base di tisagenlecleucel guarisce dalla leucemia linfoblastica. La sperimentazione del farmaco, effettuata su 63 pazienti, ha dimostrato un tasso di efficacia dopo tre mesi pari all'83%, quindi otto su 10 sono guariti. È la prima terapia a base di CAR T cell [...]

Leucemia linfatica cronica, sconfiggerla grazie ai recettori

Leucemia linfatica cronica, sconfiggerla grazie ai recettoriGruppo italiano analizza nuovi interessanti sviluppi

La leucemia linfatica cronica è la forma di leucemia più frequente negli adulti e comporta la duplicazione incontrollata di cellule del sistema immunitario (i linfociti B), che si diffondono nel sangue, [...]

Leucemia linfatica cronica, l'importanza di un gene

Leucemia linfatica cronica, l'importanza di un geneLe mutazioni a carico di NOTCH1 risultano fondamentali

Una percentuale significativa di casi di leucemia linfatica cronica (LLC) presenta un decorso particolarmente aggressivo e resistente alle terapie.
Una delle principali cause, individuata dai ricercatori [...]

Leucemia megacarioblastica, scoperte mutazioni responsabili

Leucemia megacarioblastica, scoperte mutazioni responsabiliStudio italiano individua le alterazioni che innescano il tumore

Uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature Genetics ha permesso di definire le alterazioni molecolari responsabili dello sviluppo della Leucemia Acuta Megacarioblastica, una forma di Leucemia [...]

Leucemie e linfomi, le ultime novità

Leucemie e linfomi, le ultime novità

I trial più promettenti per la cura delle malattie

Il consueto meeting dell'American Society of Hematology di San Diego è l'occasione per fare il punto sulle nuove possibili terapie di contrasto a [...]

Leucemia linfoblastica acuta, il digiuno può aiutare

Leucemia linfoblastica acuta, il digiuno può aiutare

Gli effetti positivi di una particolare terapia

Trattare la leucemia linfoblastica acuta anche con una terapia del digiuno. Lo suggerisce uno studio pubblicato su Nature Medicine e [...]

Leucemia, nuova terapia immunogenetica

Leucemia, nuova terapia immunogenetica

Dati positivi su CAR-CD44v6

Arrivano dati molto positivi sulla terapia immunogenetica CAR-CD44v6 sviluppata da MolMed. Sono stati presentati nel corso del congresso annuale [...]

Leucemia mieloide acuta, in alcuni casi Dna non umano

Leucemia mieloide acuta, in alcuni casi Dna non umano

Alterazioni genetiche delle cellule tumorali con sequenze «aliene»

In oltre il 50 per cento dei pazienti colpiti da leucemia mieloide acuta c'è una correlazione tra la malattia e una porzione di Dna [...]

Leucemia linfatica cronica, le nuove terapie

Leucemia linfatica cronica, le nuove terapie

La malattia non appare più incurabile grazie ai nuovi trattamenti

Una diagnosi di leucemia linfatica cronica non è più una condanna a morte. Lo sostiene Antonio Cuneo, specialista presso l'Azienda [...]

Leucemia, fermarla bloccando la proteina Bcl2

Se iperespressa impedisce la morte programmata delle cellule malate

Per fermare la leucemia è necessario intervenire sulla proteina Bcl2, che in caso di malattia blocca il meccanismo di pulizia cellulare e aumenta la sopravvivenza delle cellule leucemiche.
Giovanni Del Poeta, ematologo dell'Università di Italy Tor Vergata, spiega nel corso del congresso della Sies, la [...]

Venetoclax, nuovo farmaco contro la leucemia

Venetoclax, nuovo farmaco contro la leucemia

Parere favorevole all'immissione in commercio da parte del CHMP

Il nuovo farmaco per la leucemia linfatica cronica (LLC) Venetoclax ha ricevuto il parere positivo del CHMP per l'immissione in commercio su [...]

Leucemia, in arrivo Zalmoxis

Leucemia, in arrivo Zalmoxis

Sta per essere approvata la prima terapia cellulare paziente-specifica

Il farmaco Zalmoxis per la cura delle leucemie e di altri tumori del sangue sta per essere approvato. Il Chmp dell'Agenzia Europea dei Medicinali (Ema) ha [...]

Leucemia, Inotuzumab la cura

Leucemia, Inotuzumab la cura

Il farmaco mostra risultati migliori rispetto alla chemioterapia

C'è un'alternativa alla consueta chemioterapia in caso di leucemia linfoblastica acuta. A dimostrarlo è uno studio apparso su New England Journal of [...]

Funziona la cura all'arsenico per la leucemia

Alternativa alla chemio per la leucemia promielocitica

Dalla leucemia promielocitica acuta si può guarire. Lo ricorda il dott. Giuseppe Rossi, direttore della Struttura complessa di Ematologia dell'Asst Spedali Civili di Brescia, che nel corso di un media tutorial ha spiegato: «Il 90% dei pazienti a cui viene diagnosticata la patologia può guarire grazie [...]

Sucralosio, il dolcificante associato alla leucemia

Sucralosio, il dolcificante associato alla leucemia

Aumenterebbe il rischio di insorgenza della malattia

Il sucralosio sarebbe associato all'aumento del rischio di insorgenza della leucemia. A svelare il potenziale effetto del [...]

Leucemia sconfitta, un metodo rivoluzionario può curarla

Ricercatori mettono a punto un trattamento per la leucemia linfoblastica acuta

La ricerca sulla leucemia sembra giungere a un punto di svolta storico. Un team di scienziati americani ha testato con successo l'efficacia di un approccio terapeutico rivoluzionario su pazienti affetti da leucemia linfoblastica acuta in fase terminale.
Il principio su cui si basa la cura [...]

Terapia genica delle leucemie, le Memory Stem T Cells

Terapia genica delle leucemie, le Memory Stem T Cells

Studio italiano fa luce sui meccanismi della memoria immunologica

Un team di ricercatori e clinici dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano ha preso in esame il sistema immunitario di alcuni [...]

Nuova terapia contro la leucemia linfatica cronica

Nuova terapia contro la leucemia linfatica cronica

Analizzato il ruolo dei macrofagi nello sviluppo della malattia

Il ruolo dei macrofagi nello sviluppo della leucemia linfatica cronica è stato oggetto di esame da parte di un gruppo di ricercatori [...]

Leucemia, una terapia rende più sicuro il trapianto

Leucemia, una terapia rende più sicuro il trapianto

Messa a punto da una ricercatrice italiana

Francesca Bonifazi è “un medico come tutti gli altri”, come tiene a precisare. In realtà, non è proprio così dal momento che ha [...]

Idelalisib per la cura della leucemia linfatica cronica

Idelalisib per la cura della leucemia linfatica cronica

Gli studi ne confermano l'efficacia

La Commissione Europea ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio per idelalisib 150 mg in compresse, un [...]

Leucemia, Ibrutinib più efficace della chemio tradizionale

Leucemia, Ibrutinib più efficace della chemio tradizionale

Risultati migliori rispetto a Clorambucile

Il farmaco Ibrutinib si è rivelato superiore a Clorambucile per il trattamento della leucemia linfatica cronica. Lo ha [...]

Vidaza per la leucemia mieloide acuta

Vidaza per la leucemia mieloide acuta

L’indicazione di azacitidina si estende ai pazienti più anziani

È stato approvato l'utilizzo di Vidaza per il trattamento della leucemia mieloide acuta (LMA) nei pazienti più anziani. Lo ha comunicato la casa [...]

La terapia genica guarisce una bambina malata di leucemia

La terapia genica guarisce una bambina malata di leucemia

La bimba di 1 anno è la prima persona al mondo a beneficiare della terapia

Ha appena 1 anno, ma ha già dovuto combattere una battaglia più grande di lei. Layla Richards è la prima persona al mondo a [...]

Un farmaco per il diabete cura la leucemia

Un farmaco per il diabete cura la leucemia

L'effetto imprevisto del medicinale pioglitazone

Pioglitazone, una molecola utilizzata per il trattamento del diabete di tipo 2, sarebbe in grado di svolgere un'azione antitumorale [...]

Predire le mutazioni genetiche per sconfiggere la leucemia

Progetto NEXT-IN-CML

È stato presentato a Bologna il Progetto NEXT-IN-CML dedicato all’identificazione delle mutazioni genetiche e alla rilevazione delle farmacoresistenze nelle leucemie Philadelphia positive.
Coordinato dal Laboratorio di Terapia Molecolare delle Leucemie del Dipartimento di Medicina [...]

Dall'avocado una risorsa contro la leucemia

Dall'avocado una risorsa contro la leucemia

Una molecola del frutto potrebbe essere efficace contro la malattia

Il frutto dell'avocado contiene una molecola potenzialmente in grado di contrastare la leucemia mieloide acuta. Lo dice una ricerca [...]

Primo screening molecolare delle leucemie plasmacellulari

Identificate le alterazioni molecolari di questa rara malattia

La leucemia plasmacellulare è una rara neoplasia delle plasmacellule del midollo osseo deputate alla produzione degli anticorpi. La plasma cell leukemia (in inglese, da cui l’acronimo Pcl) si può presentare in forma primaria, quando insorge de novo, o secondaria, quando si sviluppa da un [...]

Leucemia, nuova tecnica per i trapianti di midollo

Riduce i rischi di rigetto da donatore aploidentico

Quando si effettua un trapianto di midollo per curare la leucemia uno dei rischi maggiori è rappresentato dal possibile rigetto. Le possibilità crescono nel caso in cui il donatore sia aploidentico, ovvero solo parzialmente compatibile con il ricevente.
Ora un trial clinico sta cercando di [...]

Rischio di neuropatia per i bambini leucemici

Rischio di neuropatia per i bambini leucemici

Pericolo connesso con l'assunzione di vincristina

L'assunzione di vincristina nei bambini affetti da leucemia linfoblastica acuta con una variante del gene CEP72 è legata a un maggior [...]

Cellule leucemiche trasformate in macrofagi

Cellule leucemiche trasformate in macrofagi

Ricercatori americani lo hanno provato su cellule coltivate in vitro

Le cellule leucemiche possono essere trasformate in cellule immunitarie non dannose. I ricercatori della Stanford University School of [...]


contact us

details