RISONANZA MAGNETICA NUCLEARE (RMN)

Come si fa

A cosa serve

Rischi e dolore

È un metodo che sfrutta l'azione di un campo magnetico per riprodurre immagini degli organi interni.

Come si fa

Consente la produzione di realistiche immagini degli organi sfruttando un computer che elabora, attraverso complesse valutazioni radio-elettro-fisiche, i dati ottenuti ponendo il paziente in un potente campo magnetico. È da ritenersi un esame essenziale per lo studio di apparati difficilmente valutabili, come il sistema nervoso centrale, le regioni del collo, la colonna vertebrale, le articolazioni, gli apparati genitali e urinario e neoplasie difficili da individuare come quelle ossee.

.... continua in basso nella pagina con rischi e dolore dell'esame

A cosa serve

Per eseguire questo esame, il paziente si deve togliere tutti gli oggetti metallici, gioielli compresi, e si deve sdraiare su un lettino. Questo lettino viene inserito all'interno di un tunnel dentro il quale dovrà rimanere immobile dai 30 ai 90 minuti, tempo durante il quale viene attivato il campo magnetico. È la tecnica meno invasiva tra quelle che permettono di avere immagini all'interno del corpo.

Rischi e dolore

Allo stato attuale non si conoscono effetti collaterali prodotti dalle onde magnetiche. Si può creare una sensazione di disagio dovuta al fatto di stare più di un'ora dentro un cilindro di piccole dimensioni e per di più immobili. L'esame può avere controindicazioni per alcuni casi specifici: cardiopatici con pacemaker e soggetti portatori di innesti metallici per precedenti interventi.


  • Sono incinta alla 17° settimana , premesso ke conduco una gravidanza da fare invidia a molte donne cioè


    Prendo la pillola contracettiva da circa 10 mesi,

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


also read

look