Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Empagliflozin riduce il rischio cardiaco nei diabetici

I risultati di un nuovo studio mostrano l’efficacia del farmaco

Varie_939.jpg

Nuovi risultati dimostrano che empagliflozin ha ridotto il rischio di mortalità per cause cardiovascolari rispetto a placebo, quando aggiunto a trattamenti terapeutici standard, in adulti con diabete di tipo 2 e arteriopatia periferica.
Questi risultati di un’analisi post-hoc dello studio cardine EMPA-REG OUTCOME sono stati resi noti da Boehringer Ingelheim ed Eli Lilly and Company (NYSE: LLY) in una presentazione orale al Congresso 2017 dell’American Heart Association (AHA) ad Anaheim, California, e contemporaneamente pubblicati nell’edizione online di Circulation, la rivista scientifica dell’AHA.
“L’arteriopatia periferica, una delle complicanze più comuni associate al diabete di tipo 2, aumenta il rischio di mortalità per cause cardiovascolari” – dichiara il Prof. Avogaro dell’Università di Padova - “C’è una necessità urgente di opzioni terapeutiche che migliorino gli esiti ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | empagliflozin, diabete, cuore,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 249 volte


ссылка

ссылка