(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) per asportare la tiroide serviva un intervento chirurgico tradizionale, con relativi disagi per il paziente e possibili complicanze post-operatorie. Per questi motivi, i due interventi eseguiti in contemporanea erano rarissimi.
"Abbiamo studiato il caso in maniera approfondita aggiunge Ciabatti e, con una minima rotazione di soli 30 gradi del robot, senza spostare il paziente, abbiamo fatto i due interventi. Per la chirurgia della tiroide abbiamo utilizzato una tecnica mini-invasiva robotica che ha permesso l'asportazione di tutta la ghiandola passando dalla stessa incisione del cavo ascellare usata per asportare il timo, evitando, in questo caso, la cervicotomia. Questa procedura eseguita solo in altri due centri nazionali tra cui l'ospedale San Donato di Arezzo ove, unico in Italia, questa procedura viene effettuata da un chirurgo otorinolaringoiatra".
"L'intervento perfettamente riuscito concludono Luzzi e Ciabatti - e il paziente stato dimesso dopo 4 giorni. L'adozione della tecnica robotica ha permesso un recupero postoperatorio molto veloce, agevolato anche dal minimo dolore postoperatorio".
Leggi altre informazioni
09/07/2015 Andrea Piccoli


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


www.medicaments-24.com/vimax/

ou acheter du viagra en ligne

сумка клатч