(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) di frutta, verdura, pesce, legumi e grassi salutari per il cuore, con conseguente riduzione del consumo di carne rossa, dolci e prodotti trasformati a livello industriale.
Ne è scaturita una riduzione del rischio di insorgenza di una nefrite cronica del 50 per cento e una diminuzione del 42 per cento di sperimentare un declino rapido della funzione renale.
La dieta mediterranea, dunque, il cui modello si basa sulla piramide alimentare, è senza dubbio un’ottima scelta anche per chi ha problemi di funzionalità renale.
Un altro studio pubblicato sul Journal of the American Society of Nephrology conferma indirettamente queste conclusioni, segnalando la pericolosità di un consumo eccessivo di carne e derivati, alimenti che si caratterizzano per la loro acidità, “indigesta” ai reni.
"Il 'carico di acidi' provenienti dalla dieta è strettamente connesso alla velocità di progressione della malattia - dice Tanushree Banerjee, coordinatrice della ricerca e nefrologa dell’Università della California, a San Francisco -. Da tempo si pensa che a una maggior quantità di cibi acidi sia associato un peggioramento della funzionalità renale, tanto che alcuni studi hanno mostrato come integratori alcalini, che hanno un’azione contraria, possano rallentare il danno. Questi nostri nuovi dati non fanno che confermare i sospetti che già avevamo".
Leggi altre informazioni
11/03/2015 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


www.buysteroids.in.ua

medicaments-24.net

тадалафил купить киев