Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Fegato grasso, una mutazione ci protegge

Alterazione genetica consente di resistere ai danni epatici

Cirrosi e malattie del fegato_4795.jpg

In alcune persone bere e mangiare tanto non causa problemi al fegato. Un team della Usa Regeneron, un’azienda farmaceutica statunitense, ha pubblicato sul New England Journal of Medicine uno studio su una mutazione genetica in grado di proteggere l’individuo dal rischio di insorgenza del fegato grasso. Ora i ricercatori sperano di riuscire a sintetizzare un farmaco che imiti l’effetto.
Nel fegato grasso si verifica un accumulo di grasso nel tessuto epatico tale da provocare infiammazione e a volte cirrosi. Analizzando il Dna e le cartelle elettroniche di oltre 46mila volontari, gli scienziati hanno cercato e trovato legami con la malattia del fegato.
Alla fine è stato isolato il gene HSD17B13. I soggetti che non hanno una copia funzionante del gene mostrano un rischio inferiore del 73% di sviluppare il fegato grasso a causa dell’alcol, e inferiore del 50% di svilupparlo per altre ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | fegato, grasso, gene,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 4060 volte