(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) concluso che la semplice presenza di apoE4 fosse sufficiente a originare il danno cerebrale.
I medici californiani hanno allora utilizzato un “correttore di struttura”, una sostanza in grado di eliminare i segni dell’Alzheimer. Ora stanno lavorando allo sviluppo di un composto stabile da testare sui pazienti.
"Lo sviluppo di farmaci per la malattia di Alzheimer è stato una sfida negli ultimi 10 anni. Molti medicinali funzionano bene nel modello murino ma hanno fallito nei trial clinici", riflette Yadong Huang. “Il problema è che il topo non sembra essere un modello attendibile della malattia umana".

Leggi altre informazioni
12/04/2018 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


kamagra contrareembolso

medicaments-24.com/shop/town-brest/kamagra/

cialis-viagra.com.ua