(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) associati ad infertilità, come la disgenesia testicolare (alterazione del tessuto testicolare), o a differenze ormonali tra i gruppi”.
Anche studi precedenti avevano avanzato la stessa ipotesi. Una ricerca del 2011 aveva concluso che un pene più corto di 5,2 centimetri rispetto alla media era associato a un rischio 7 volte maggiore di infertilità.
Di sicuro c’è la progressiva riduzione della lunghezza media del pene nell’uomo e la contemporanea maggior diffusione di problemi di infertilità.
I ricercatori mettono sotto accusa gli ftalati, sostanze che si trovano in vari prodotti per la bellezza ma anche nei pesticidi. Gli ftalati agiscono all’interno dell’organismo come estrogeni, ormoni femminili, rischiando così di disturbare lo sviluppo dei genitali maschili.

Leggi altre informazioni
24/10/2018 Andrea Piccoli


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante