Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Poco sonno e il cervello si autodistrugge

In mancanza di riposo le cellule «spazzine» diventano iperattive

Il cervello è pronto ad autodistruggersi nei soggetti che subiscono una carenza cronica di sonno. Lo dimostra uno studio pubblicato sul Journal of Neuroscience da Michele Bellesi dell’Università Politecnica delle Marche.
Il ricercatore italiano, in collaborazione con i colleghi dell’Università del Wisconsin, ha certificato - nello stato di privazione del sonno - la condizione di iperattività delle cellule normalmente deputate alla pulizia degli scarti cerebrali. In altre parole, le cellule cerebrali diventano troppo efficienti e cominciano a eliminare anche ciò che non dovrebbero.
Per arrivare a tale conclusione, lo scienziato italiano ha messo a confronto il cervello di topi da laboratorio in tre condizioni differenti: nel primo caso potevano dormire a piacimento, nel secondo i ratti rimanevano svegli per 8 ore in più rispetto al normale, infine nel terzo caso le cavie erano costrette ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cervello, sonno, cellule,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss La Pubblicit su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 18087 volte