Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La cataratta si affronta a ritmo di musica

Far ascoltare la musica durante l'intervento riduce l'uso dell'anestetico

Cataratta_3281.jpg

Più musica, meno anestetico. È la proposta per affrontare l'intervento per la cataratta avanzata da alcuni medici guidati dal dott. Gilles Guerrier, che hanno presentato nel corso del congresso della Società europea di anestesiologia gli esiti di uno studio sull'argomento.
Il lavoro, condotto su 62 pazienti, ha rivelato l'effetto positivo indotto dall'ascolto di musica classica, jazz e hip hop nei soggetti che si sottopongono a un intervento di rimozione della cataratta.
I volontari sono stati divisi in due gruppi: le persone del primo hanno ascoltato in cuffia la musica che preferivano nei 20 minuti antecedenti all'intervento, mentre quelle del secondo gruppo hanno affrontato l'operazione in maniera tradizionale.
È emerso che i volontari che avevano ascoltato la musica avevano anche richiesto una dose inferiore di anestetico locale e di sedativi. Era diverso anche il livello di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | musica, cataratta, anestetico,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27040 volte