(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) in modo continuativo prima nel corso degli studi SIROCCO o CALIMA e poi BORA, non ha presentato nel corso di questo secondo studio alcuna esacerbazione nell'anno di trattamento e ha mantenuto i miglioramenti della funzionalità polmonare e nel controllo dell'asma.
Bora è stato presentato nel corso del Congresso Internazionale 2018 della European Respiratory Society di Parigi.
«I risultati dello studio Bora sono estremamente incoraggianti per i pazienti affetti da asma grave eosinofila e per il loro bisogno di ricevere un trattamento che dimostri un'efficacia sostenuta nel tempo, per controllare la propria condizione clinica con un buon profilo di sicurezza anche nel lungo periodo», ha commentato Andrea Matucci del Dipartimento di Allergologia e Immunologia clinica, AO Careggi di Firenze. «Tali dati confermano ulteriormente l'efficacia e il profilo di sicurezza del benralizumab, già largamente dimostrato negli studi registrativi precedentemente pubblicati».
Leggi altre informazioni
28/09/2018 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante