(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) pasti, ed è soprattutto la colazione che ne sopprime la produzione per le ore successive”.
Se si mangia di più a colazione, il senso di fame diminuisce nel resto della giornata, come dimostrano i numeri della ricerca israeliana. Lo studio ha coinvolto 193 adulti obesi e non diabetici sottoposti a un regime alimentare basato su un apporto di 1600 calorie per gli uomini e di 1400 calorie per le donne e divisi in due gruppi. La differenza consisteva proprio nella colazione: nel primo gruppo, la colazione – a base di carboidrati - prevedeva l'introduzione di 300 calorie, mentre nel secondo le calorie raddoppiavano e la colazione comprendeva anche proteine e un dolce.
Entrambi i gruppi mostravano una perdita di peso pari a 15 chili in media a metà dello studio, durato in tutto 32 settimane. La differenza però era evidente al termine dell'ottavo mese di studio. Chi si nutriva con una colazione contenuta aveva ripreso circa 10 chili, mentre chi mangiava anche un dolce aveva addirittura continuato a perdere peso, 7 chili in media.
“Il problema più grande per chi deve dimagrire è mantenere il peso raggiunto anche a lungo termine, non solo dopo un primo periodo a stretto regime – osserva Jakubowicz –. Una dieta che proibisca qualsiasi tipo di dolce e magari pure i carboidrati in qualsiasi forma è certamente efficace all'inizio, ma poi spesso induce veri e propri sintomi 'da astinenza' facendo deragliare i pazienti dai piani e portando a recuperare velocemente i chili persi: evitare del tutto un tipo di cibo può provocare, a livello psicologico, una sorta di dipendenza per cui si finisce per pensarci e desiderarlo tutto il tempo. Mangiare un dolce al mattino può invece tenere alla larga i pensieri golosi per tutta la giornata, oltre a essere un buon mezzo per garantire all'organismo l'energia di cui ha bisogno. Chi nel nostro studio mangiava meno carboidrati e doveva evitare i dolci provava meno soddisfazione ai pasti e non si sentiva altrettanto sazio rispetto a chi mangiava biscotti o torte al mattino; per di più, il loro desiderio di dolce pareva intensificarsi nel corso della giornata e non pochi hanno derogato alle regole, prima o poi. Tutto questo ci insegna che una dieta dimagrante deve essere realistica per poter essere davvero introdotta in una modifica dello stile di vita a lungo termine: tenere sotto controllo il desiderio di cibi 'proibiti' è più importante che eliminarli del tutto”, è la conclusione della ricercatrice israeliana.
Leggi altre informazioni
04/05/2012 Andrea Piccoli


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


steroid-pharm.com

delgra 100

pills24.com.ua/avana/avana-100-mg