Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Hiv, la terapia va iniziata subito

Le nuove linee guida anticipano il ricorso agli antiretrovirali

Aids_140.jpg

La terapia a base di antiretrovirali in caso di Hiv va iniziata senza indugi, anche lo stesso giorno della diagnosi se possibile. È quanto affermano le nuove linee guida dell’International Antiviral Society pubblicate su Jama.
I trattamenti iniziali sono quelli che non richiedono potenziamento con ritonavir o cobicistat, oltre a quelli con un'alta barriera alla resistenza.
Nel documento vengono illustrati nel dettaglio vantaggi e svantaggi degli inibitori dell'integrasi INSTI e non INSTI.
«Le linee guida affermano che gli inibitori dell'integrasi di seconda generazione, dolutegravir e bictegravir, offrono i maggiori vantaggi per il trattamento dell'Hiv, con più opzioni alternative se questi non sono tollerati. Supportano anche l'arresto di alcune strategie a lungo termine quali la somministrazione della profilassi per MAC (Mycobacterium avium complex) e il monitoraggio dei conteggi ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | aids, hiv, antiretrovirali,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 5116 volte


order cialis

dapoxetin kaufen ohne rezept

kamagra gel