(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) ha visto la partecipazione di 167 donne fra i 25 e i 34 anni trattate per via intramuscolare con VGX-3100 o placebo.
«L'endpoint di efficacia era la regressione a CIN1 o il ritorno alla normalità istopatologica a 36 settimane dall'inizio della cura», scrivono gli autori.
La metà delle donne in terapia contro poco meno di un terzo di quelle nel gruppo placebo ha raggiunto la regressione istopatologica parziale o completa a fronte di frequenti reazioni nel sito di iniezione.
«L'eritema è stato l'evento avverso che si è verificato più spesso tra le pazienti assegnate al vaccino rispetto al gruppo di controllo, con tassi rispettivi del 78,4% e del 57,1%», spiegano i ricercatori.
«Le opzioni non chirurgiche rappresentano una valida opzione in una varietà dei tumori Hpv-associati» spiega in un editoriale Nicolas Wentzensen, epidemiologo al National Cancer Institute.
Saranno tuttavia necessari altri studi per migliorare e semplificare l'immunoterapia dell'infezione da Hpv persistente.
«Nel frattempo, è incoraggiante vedere che un primo passo è stato fatto», conclude Wentzensen.

Fonte: The Lancet
Leggi altre informazioni
02/12/2015 Andrea Piccoli


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


www.dopingman.com.ua

https://swiss-apo.com

узнать больше steroid.in.ua