Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Radioterapia a intensità modulata per il tumore del polmone

L'Imrt è meno tossica per il cancro polmonare non a piccole cellule

Utilizzare la radioterapia a intensità modulata (Imrt) nei pazienti affetti da cancro ai polmoni non a piccole cellule (NSCLC) è preferibile rispetto alla radioterapia tradizionale. La prima si rivela infatti meno tossica e maggiormente compatibile con la chemioterapia.
A dirlo è uno studio dell'Università del Texas presentato nel corso dell'American Society for Radiation Oncology. La radioterapia a intensità modulata si contraddistingue per la possibilità di adattare la distribuzione della dose terapeutica alla geometria di una massa tumorale. In questo modo si possono salvaguardare in maniera ottimale i tessuti sani vicini alla neoplasia e si riducono perciò le complicanze.
Inoltre, la maggior precisione della tecnica consente di emanare una dose più elevata di radiazioni rispetto al trattamento tradizionale costituito ad oggi dalla radioterapia 3D conformazionale, lo standard di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | polmone, cellule, tumore, radioterapia,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 20803 volte