Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Uno stent nel cuore di un feto di 33 settimane

Operazione effettuata in ambiente intrauterino

Senza praticare incisioni nell’addome della madre né nell’utero, l’équipe attraverso una cannula ha praticato una settostomia atriale, consentendo la comunicazione fra i due lati del cuore, e poi ha posizionato il dispositivo per mantenere aperto il foro.
L’intervento è stato eseguito su un feto affetto da ipoplasia del cuore sinistro, una malformazione che comporta il mancato sviluppo della metà sinistra dell’organo, e comprende un gruppo di anomalie che si presentano con un’incidenza di un caso ogni diecimila feti. Questa sindrome, già severa, era aggravata in questo caso dalla totale chiusura del setto atriale, verificatasi alla 32esima settimana. Un quadro simile permette la sopravvivenza in utero, ma non alla nascita, quando la chiusura totale del setto si rivelerebbe fatale, perché renderebbe impossibile ossigenare il bambino con qualsiasi manovra rianimatoria.

La ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | ipoplasia, stent, feto,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 18954 volte


steroid-pharm.com

farm-pump-ua.com

https://medicaments-24.com