(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) lotta al diabete.
La seconda notizia arriva dagli Stati Uniti. Un team di ricerca dell’Università di Washington ha scoperto l’esistenza di una sorta di interruttore nel cervello che regola il senso di sazietà.
La scoperta, riportata sulla rivista scientifica Nature, è firmata dal prof. Richard Palmiter e dai suoi colleghi, e potrebbe portare in futuro alla messa a punto di nuovi trattamenti per ridurre o aumentare il senso di appetito e curare così in particolare i disturbi alimentari.
La “centralina” individuata dai ricercatori statunitensi ha il compito di controllare un gruppo di cellule nervose e di regolare la voglia di cibo dopo i pasti, oppure in situazioni particolari, quando ad esempio non si può mangiare a causa di una malattia o quando si avverte la presenza di tossine nel cibo. La zona del cervello interessata, denominata nucleo parabrachiale del tronco encefalico, era già nota per il suo coinvolgimento nel controllo dell’appetito, ma non se ne conoscevano i meccanismi precisi.
Lo studio, condotto su modello murino, ha dimostrato che grazie all’attivazione di questo gruppo di neuroni i topi non avevano più appetito, mentre disattivandoli la fame aumentava. I ricercatori hanno identificato il peptide correlato al gene della calcitonina (Cgrp).
Piergiorgio Strata, neurofisiologo presso l’Università di Torino, spiega: “è un lavoro interessantissimo condotto con tecniche molto sofisticate che fornisce una conoscenza fondamentale per i disturbi del comportamento alimentare, come bulimia, anoressia e obesità". Un’altra scoperta legata alla ricerca è che le cellule in questione hanno terminazioni nervose che arrivano all’amigdala, area del cervello che si attiva quando si ha paura o si avverte un disagio.
Ciò dimostra la stretta interconnessione delle patologie alimentari con i meccanismi neurologici, il che potrebbe presto portare a nuove e più efficaci terapie.
Leggi altre informazioni
28/10/2013 Andrea Piccoli


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


https://danabol-in.com/shop/town-kiev/tabletirovannye/anapolon/

www.danabol-in.com

danabol-in.com