(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) il 77% degli italiani dichiara di saper dare una definizione della malattia ma la convinzione di essere in grado di identificarla si rivela alla prova dei fatti infondata, infatti solo il 43% del campione intervistato dimostra di sapere che l'ictus una malattia del cervello. C' chi lo assimila a un tipo di infarto cardiaco e chi invece crede che sia una malattia neurodegenerativa come l'Alzheimer.
Una scarsa conoscenza della malattia non permette neanche la corretta interpretazione dei sintomi e quindi preclude l'intervento immediato sulla persona colpita. Quello che emerge dall'indagine sulla capacit di riconoscere la sintomatologia che gli intervistati indicano nel 68,7% dei casi l'improvvisa paralisi di un lato del corpo, nel 58,8% dei casi l'improvvisa difficolt a parlare o a comprendere quello si ascolta, mentre solo nell'11,0% dei casi un improvviso problema di vista o cecit.
Complessivamente la quota di indicazioni per sintomi che non sono specifici dellictus si mantiene contenuta, per quanto vada rilevato che i valori tendono a salire non solo tra i rispondenti meno scolarizzati, ma soprattutto tra i pi anziani, che invece sono assolutamente i pi esposti al rischio. Inoltre, il fatto che un sintomo importante e significativo quale limprovvisa cecit venga indicato solo da una persona su dieci rappresenta un evidente problema di conoscenza presso la popolazione.
Infine, per quanto riguarda la conoscenza dei fattori pi determinanti per la possibilit di guarigione dallictus, il campione intervistato sembra consapevole dell'importanza della tempestivit dei primi soccorsi e delle cure demergenza ma va sottolineato che, ancor prima che per la guarigione, in caso di ictus, i dati evidenziano come la grande maggioranza degli intervistati ignori l'importanza determinante della terapia specifica (trombolisi) nelle prime ore dopo l'evento per salvare il paziente e contenere i danni della malattia.
Leggi altre informazioni
13/11/2013 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


http://steroid-pharm.com

https://www.>ka4alka-ua.com

Этот важный web-сайт с информацией про
Варденафил.