(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) le sostanze che interferiscono con l'analisi della dopamina. Questo metodo di rilevamento della dopamina apre la strada a test rapidi da eseguire e a basso costo che potrebbero essere utilizzati dai medici nei loro studi per determinare con elevata probabilità, se un paziente soffre di malattie del sistema nervoso centrale, come il morbo di Parkinson.
Gli elettrodi sviluppato presso l'Istituto di Chimica Fisica della PAS sono composti da strati alternati di sub-microparticelle di silicato e nanoparticelle di carbonio. Le prime sono di dimensioni di 100-300 nanometro (miliardesimo di metro). Le nanoparticelle di carbonio hanno dimensioni che vanno da 8 a 18 nm.
I ricercatori hanno quindi applicato questi tipi di elettrodi nuovi per il rilevare la dopamina nelle soluzioni. La mancanza di dopamina è caratteristica, tra l'altro, del morbo di Parkinson e quindi la sua rilevazione diventerebbe di fondamentale importanza medica. La difficoltà, infatti, di eseguire dei test atti a determinare quanta dopamina è disponibile nel SNC consiste nel fatto che la concentrazione di dopamina nei fluidi corporei, anche in individui sani, è molto bassa.
Inoltre, campioni contenenti dopamina di solito includono altri composti, come l’acido urico e ascorbico. Entrambi i composti generano segnali simili a quelli prodotti dalla dopamina, e sono presenti in concentrazioni mille volte superiori alla dopamina stessa; per misurarne quindi la concentrazione utilizzando il nuovo metodo, gli elettrodi con le nanoparticelle di carbonio vengono immersi in una soluzione opportunamente preparata contenente il campione di fluido, quindi viene applicato un potenziale elettrico. La dopamina è elettrochimicamente attiva e può essere ossidata dal valore del potenziale che è stato adeguato in modo opportuno. Purtroppo, il segnale della dopamina è solitamente mascherato da segnali provenienti da ascorbico e acido urico. Le nanoparticelle di carbonio sulla superficie dell'elettrodo rilevano i cambiamenti dei valori di potenziale in cui entrambi gli acidi risultano ossidati. Di conseguenza, i picchi nel grafico sono separati e il segnale di dopamina diventa visibile.
"I risultati dei test completati si è rivelato molto buono. Il nostro metodo è tra quelli più sensibili per il rilevamento della dopamina. Esso permette di evidenziare concentrazioni di dopamina bassissime dell’ordine di 7 – 10 moli per litro, in presenza di interferenze di concentrazioni fino a 10-3 moli per litro", dice Celebańska, la responsabile della ricerca.
I metodi attuali di rilevamento della dopamina sono molto costosi e necessitano di attrezzature specializzate. Se questo metodo fosse diffuso negli studi medici, ogni paziente potrebbe essere diagnosticato precocemente.
Il rilevamento della dopamina con i nuovi elettrodi è possibile fino a concentrazioni corrispondenti a quelli dei liquidi corporei di un individuo sano. Concentrazioni più basse che sono caratteristiche dei soggetti malati non possono essere determinate con precisione. "Il metodo ha una soglia di rilevamento naturale, è per questo che possiamo registrare solo la carenza di dopamina nel corpo. Non è ancora possibile stabilire di quanto è carente. Ci auguriamo, comunque, di raggiungere anche questo obiettivo attraverso un affinamento della sensibilità del metodo ", afferma il Prof. Marcin Opałło di IPC PAS.
Una scoperta come questa non solo potrebbe rivoluzionare il modo di approcciare alla malattia di Parkinson, ma anche nell’affrontare terapie di tipo psichiatrico, in cui il monitoraggio di alcuni farmaci potrebbero beneficiare di un test del genere.

Leggi altre informazioni
30/11/2011 dr.ssa Anna Saito


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Acheter Viagra 150 mg

http://swiss-apo.net

natürliches potenzmittel